Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il dottor Faustus

Mostra risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Dorylis

Discussione: Marlowe, Christopher - Il dottor Faustus

  1. #1
    Fantastic Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    1996

    Predefinito Marlowe, Christopher - Il dottor Faustus

    Marlowe scrisse il Dottor Faust intorno agli anni 1588-89 e lo pubblicò nel 1604. Quest'opera teatrale si inserisce nella prima fase del teatro elisabettiano e come tutte le opere teatrali di Marlowe (ne scrisse sette) è innovativa: il coro, di chiara ascendenza senechiana, che apre la tragedia, annuncia il contenuto dell'opera, mettendo subito in evidenza qual è la novità rispetto alle tragedie precedenti. Protagonista non è più il principe medievale o il re, ma è l'intellettuale, il rappresentante della nuova realtà storica, che non si fa portavoce di un messaggio, non afferma alcuna verità assoluta, ma presenta in sè il conflitto tipico dell'epoca tra la sfera teologica e umanistica.
    Faust è un intellettuale che vuole raggiungere il potere (non sappiamo, però, quali siano le motivazioni che lo spingono verso tale direzione) e si rende conto che filosofia, medicina, legge e teologia non sono sufficienti a fargli raggiungere tale meta; dopo aver imparato i trucchi della magia nera, invoca il diavolo, col quale fa un patto: gli vende la propria anima in cambio del potere (un potere che non avrà mai). Mefistofele, servo di Lucifero, fa da intermediario tra Faust e il signore degli inferi; questo servo fedele, al quale Faust dà anche lezione di coraggio, ad un certo punto della tragedia, nel primo dialogo col protagonista, arriva a parlare in termini umani, quando asserisce di aver visto il Signore e il suo regno e la consapevolezza di non poter vedere mai più quel mondo, provoca in lui angoscia e atterrimento.
    Marlowe non esprime un giudizio sul modo di agire di Faust, mira piuttosto a mettere in luce la lotta interna al protagonista; quest'ultimo spesso, nei monologhi, parla in seconda persona, come se si fosse sdoppiato o come se fosse un semplice spettatore, ed è proprio in questi frangenti, che possiamo percepire il dramma e la sofferenza di quest'uomo, nella cui anima bene e male si scontrano di continuo. Il personaggio disegnato da Marlowe appare crudele e buono, innocente e colpevole, un uomo dalle mille sfaccettature, servo del demonio, che a volte, si rende conto dello sbaglio commesso, vorrebbe tornare e potrebbe tornare a Dio, pentendosi, ma non lo fa: questo è il grande peccato che lo porterà alla dannazione eterna.
    Il Dottor Faust è indubbiamente una tragedia tra le più belle che siano mai state scritte e che, a distanza di poco più di quattrocento anni, colpisce per la sua straordinaria forza e originalità; un'opera che non mancò di influenzare grandi scrittori a partire da Shakespeare fino a Goethe e della quale molti si occuparono, tra i tanti G. Carducci, T. S. Eliot e J. Grotowski (che lo portò sulla scena).
    Testo scorrevolissimo e piacevole ( io l'ho letto in un'ora) è un'opera bellissima e mi piacerebbe molto vederla messa in scena la teatro..
    Ultima modifica di elisa; 10-09-2009 alle 09:09 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3691

    Predefinito

    Il Dottor Faust è uno di quei personaggi che nn ti scordi più specialmente per il suo monologo finale:bellissimo!!!

  3. #3
    b
    Data registrazione
    Nov 2007
    Località
    Catania
    Messaggi
    2832

    Predefinito

    questo sarà il mio prossimo acquisto
    Ultima modifica di elisa; 05-19-2009 alle 07:28 PM. Motivo: edit caratteri

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    998

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayla
    Il Dottor Faust è uno di quei personaggi che nn ti scordi più specialmente per il suo monologo finale:bellissimo!!!
    E' un monologo straordinario, una delle cose più grandi che ho mai letto
    Ultima modifica di Masetto; 04-30-2008 alle 09:47 AM.

  5. #5
    b
    Data registrazione
    Apr 2008
    Località
    Iperuranio/Urania
    Messaggi
    648

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayla
    Il Dottor Faust è uno di quei personaggi che nn ti scordi più specialmente per il suo monologo finale:bellissimo!!!
    quoto....molte volte ho pensato "e se fosse accaduto a me?"

Discussioni simili

  1. Paolini, Christopher - Eldest
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 01-17-2014, 08:19 PM
  2. Pasternak, Boris - Il dottor Zivago
    Da labonsai nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 07-21-2013, 10:38 AM
  3. Hitchens, Christopher - Dio non è Grande
    Da duardo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 03-15-2013, 08:26 AM
  4. Paolini, Christopher - Eragon
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 03-06-2011, 09:44 PM
  5. DOTTOR FAUST di Marlowe
    Da f.melillo nel forum Salotto letterario
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 01-05-2008, 02:39 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •