Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La gallina volante

Mostra risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Mastrocola, Paola - La gallina volante

  1. #1
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Mastrocola, Paola - La gallina volante

    Carla, insegnante di lettere in un liceo di Torino, è la voce narrante di questo romanzo. Al centro della vicenda sono i problemi quotidiani con cui la protagonista deve confrontarsi, ma soprattutto il rapporto intenso e profondo che instaura con una sua allieva particolarmente sensibile e intelligente, Tanni. Nasce tra loro una complicità che porterà la ragazzina a confessare una difficile situazione familiare, con la madre che se ne è andata, il padre che ha qualche problema con l'alcol e un fratello più piccolo da accudire. Ed è solo con lei che Carla condividerà un progetto apparentemente folle, cui ha dedicato tempo e passione: quello di far volare le galline che alleva nel giardino di casa.


    Devo dire che ho veramente divorato questo libro, non per la trama, in sè comunque delicata e malinconica, sebbene non chissà quanto avvincente, ma per la grande capacità dell'autrice di coinvolgermi nella passione per l'insegnamento della protagonista e nel tentativo di essa di trasmettere questa passione ai suoi allievi, cercando di rendere loro massimamente interessante ogni spiegazione, ogni concetto, spaziando dalla grammatica alla letteratura. Una simile passione, confida la Mastrocola in questo romanzo fortemente autobiografico, viene sempre più spesso mortificata, tra l'altro, dai meccanismi scolastici di aggiornamento professionale, di collegi docenti e di debiti formativi, ma la missione dell'insegnante potrà ritenersi compiuta quando avrà ispirato interesse, curiosità ed una insaziabile voglia di conoscere almeno in uno dei suoi alunni, uno come Tanni, con la quale la professoressa instaura presto un rapporto speciale, quasi filiale.
    Insomma, con questo romanzo la Mastrocola ha fatto nascere in me un'incredibile invidia (ed al giorno d'oggi non è poco...!!!) nei confronti dei professori di lettere, il cui lavoro consiste in fondo nel plasmare e crescere i lettori di domani e nell'instillare in loro l'amore per la nostra lingua.

    Voto: 4/5!

  2. #2
    Junior Member
    Data registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    15
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito La gallina volante

    Delizioso. Però, ho dato una diversa lettura al romanzo. Cioè, questa insegnante che non si rassegna nella vita a fornire istruzione agli allievi secondo schemi prestabiliti, ma và oltre, talmente oltre da voler sfidare l'impossibile: insegnare ad una gallina a volare!










    .

  3. #3
    Summer Member
    Data registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    1588
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Beh, senza voler svelare nulla a quanti ancora non hanno letto il libro, il finale del romanzo è aperto, quindi è bello che ognuno dia la propria interpretazione alla storia.....

  4. #4
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Ieri pomeriggio non avevo niente di meglio da fare, ho preso questo libro e l'ho letto tutto d'un fiato, dall'inizio alla fine.
    Va bene, ho un debole per Paola Mastrocola, ma cosa devo farci se riesce a coinvolgermi sempre in quello che scrive?

    Io ho un sogno, un'ambizione, un segreto. Io devo riuscire a far volare una gallina.
    Le galline, si sa, volano. Volano perchè hanno le ali.
    In genere le galline non volano. Perchè non usano le ali. Ma se le usassero...
    Perchè le galline non usano le ali?
    Il problema dunque è riuscire a far usare le ali alle galline.


    Quante volte noi non usiamo le ali? Quante volte abbiamo la possibilità di fare qualcosa e non lo facciamo, sconfitti dalle nostre presunte difficoltà e dalla nostra paura di volare? Quante volte preferiamo restare tranquilli nel nostro 'pollaio' quotidiano?
    E così Carla, la protagonista del romanzo, oltre a far volare una delle sue ventiquattro galline, vuole riuscire a far volare i suoi alunni, a farli vivere.
    Lei insegna lettere, ma non vuole limitarsi a svolgere il programma, vuole lasciare qualcosa ai suoi alunni.

    Penso all'origine del linguaggio: se volevi una mela ma non sapevi la parola mela, non potevi dirla e quindi la mela non esisteva. Ora se non esiste la parola crimine o la parola atrocità, nella coscienza dell'individuo non ci sarà nemmeno la percezione di quelle cose. Pietro Maso ha ucciso perchè gli insegnanti non fanno grammatica e non insegnano ad allargare il lessico. Ha ucciso perchè uccidere è solo una cazzata, così come mettere una mosca nella minestra della madre.

    I libri ci insegnano a vivere, lo dico sempre io.

    Stupendo, leggetelo. 5/5

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4325
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    722
    Thanks Thanks Received 
    442
    Thanked in
    298 Posts

    Predefinito

    L'ho trovato nettamente inferiore a "Una barca nel bosco"...

  6. #6
    Together for ever
    Data registrazione
    Jun 2011
    Località
    zanzaratown
    Messaggi
    2231
    Thanks Thanks Given 
    345
    Thanks Thanks Received 
    222
    Thanked in
    143 Posts

    Predefinito

    A mio parere carino, qualche passaggio è profondo, ma in complesso non esaltante per i miei gusti.

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2227
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    vado un po' controcorrente: non mi è piaciuto.
    L'ho trovato estremamente banale e concordo ben poco di quanto sostiene l'autrice, sia per quanto riguarda il livello "insegnamento" che per quello famigliare.
    Agli studenti insegna utilizzando delle metafore che trovo veramente inutile e poco semplificative (tipo il bruco con le antenne...), critica le colleghe che fanno leggere i giornali nelle loro ore...
    la sua relazione famigliare mi sembra alquanto superficiale: con il marito e i figli non spiccica che poche parole e non sembra condividere molti interessi...
    ma soprattutto chi quell'insegnante che lascia che una sua allieva sedicenne (tra l'altro la sua "prediletta") si trasferisca con un uomo che potrebbe essere suo padre???
    insomma, mi è sembrato tutto tranne che un buon esempio... se poi considero che il paragone che mi viene più immediato è quello con Pennac... non ci siamo proprio!

Discussioni simili

  1. Mastrocola, Paola - Una barca nel bosco
    Da Mrs. Rog nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 01-06-2012, 11:26 PM
  2. Barbato, Paola - Bilico
    Da fenicemidian nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 07-31-2010, 06:54 PM
  3. Paola Turci - Ragazze
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Albumeroteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-08-2010, 11:15 PM
  4. Mastrocola, Paola - Più lontana della luna
    Da Ugly Betty nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 07-01-2010, 08:36 PM
  5. Mastrocola, Paola - Che animale sei? Storia di una pennuta
    Da ryoko nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 09-29-2008, 03:02 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •