Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Galassia che vai

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Russell, Eric Frank - Galassia che vai

  1. #1
    da sudovest
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terra Lat. 41°54´N; Long. 12°29´E
    Messaggi
    1880
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Russell, Eric Frank - Galassia che vai

    Grazie alla scoperta della “propulsione Blieder” i viaggi interstellari sono diventati una realtà e, nel corso dei secoli, i reietti, gli alternativi, coloro che sono stati minoranza a vario titolo hanno lasciato la terra fondando colonie nei più remoti angoli della galassia.

    Il bello viene quando sul pianeta madre, la Terra, dopo centinaia e centinaia di anni hanno l’alzata d’ingegno di ricontattarli per riunificare l’impero. Ovviamente con intenti buoni (sic!) , per esempio offrire aiuto e protezione contro ipotetici “aggressori esterni” mediante riunificazione appunto, sotto unica giurisdizione.

    Parte così l’astronave imperiale con su l’ambasciatore terrestre.

    Una serie divertente ed ironica (e di una certa profondità devo dire…) di racconti, ciascuno ambientato su un pianeta diverso. Come si sono organizzati per esempio i criminali del pianeta originariamente concepito come colonia penale? Ed i naturisti scappati via per sentirsi più liberi? Che razza di società han messo su anarchici o i fanatici religiosi? Cosa è accaduto in questi mondi lontanissimi nel frattempo? Come si diventa quando “si è lontani”? Come accoglieranno la generosa offerta della terra?

    Ciascuno degli episodi si lascia gustare con piacere oltre ad offrire, nella sua leggerezza, originali spunti di riflessione.

    L’ultimo racconto, ambientato su un pianeta in cui si sono rifugiati gli ultimi seguaci di Gandhi, ed i cui abitanti hanno attribuito a se stessi il nome appunto di “gand” e, non immemori del pianeta d’origine, si riferiscono ai terrestri significativamente col nome di “antigand” , è il più notevole e regala viste e letture del mondo e del vivere sociale secondo prospettive insolite.

    Buona prestazione di una delle migliori penne della fantascienza. Libro nient'affatto datato sebbene scritto all'inizio degli anni '60.

    Consigliato: 2,7/5
    Ultima modifica di Zefiro; 11-12-2010 alle 09:29 PM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6043
    Thanks Thanks Given 
    164
    Thanks Thanks Received 
    243
    Thanked in
    135 Posts

    Predefinito

    E che me lo posso perdere?... non si vive di solo Asimov, messo in lista

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    5129
    Inserimenti nel blog
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Sono anadata in libreria per acquistarlo e mi è stato detto che è fuori catalogo.
    Ti sembra possibile?

  4. #4
    da sudovest
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Terra Lat. 41°54´N; Long. 12°29´E
    Messaggi
    1880
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da asiul Vedi messaggio
    Sono anadata in libreria per acquistarlo e mi è stato detto che è fuori catalogo.
    Ti sembra possibile?
    Si è possibile ahimé!
    L'edizione che ho io è una vecchissima "Classici Urania" che ho comprato su una bancarella per la spropositata cifra di 1 E

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    5129
    Inserimenti nel blog
    85
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Zefiro Vedi messaggio
    Si è possibile ahimé!
    L'edizione che ho io è una vecchissima "Classici Urania" che ho comprato su una bancarella per la spropositata cifra di 1 E
    Infatti!ho cercato ovunque ed è introvabile.Però è scaricabile in versione pdf dal web

    perciò chiunque volesse leggerlo può trovarlo qui

    http://giuseppesaragat.altervista.or...0che%20vai.pdf

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Mulcahy, Russell - Highlander.L'ultimo immortale
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 05-19-2011, 05:49 PM
  2. Russell, David O. - Three Kings
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-20-2010, 10:59 PM
  3. Russell, Willy - Il ragazzo sbagliato
    Da *Paola* nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-23-2009, 03:26 PM
  4. Karen, Russell - Il Collegio di Santa Lucia per giovinette allevate dai lupi
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-11-2009, 04:55 PM
  5. Russell, Gordon - Il grande gladiatore
    Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-26-2007, 11:20 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •