Ci sono luoghi fuori dal mondo dove sembra che niente accada, ora, per la prima volta nella soria del giallo, è un poliziotto esquimese a dimostrare che il delitto non ha confini.

Chukchi è uno sperduto villaggio dell'Alaska, battuto da un vento gelido. Laggiù non è raro che qualcuno si uccida per la disperazione. Ma tre suicidi nella stessa famiglia insospettiscono lo sceriffo Nathan Active. Si dice al villaggio che sulle vittime incombesse la maledizione di uno sciamano. Ma per Nathan, cresciuto tra i bianchi, non è più tempo di superstizioni: sono sempre gli uomini a dare la morte. A sè o agli altri....

Giallo ambientato in una regione inusuale, si legge speditamente, buono per un'intermezzo di respiro.