Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il gioco di Gerald

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: King, Stephen - Il gioco di Gerald

  1. #1
    Junior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    3
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito King, Stephen - Il gioco di Gerald

    Il libro narra di un gioco erotico finito male: lui colpito da un infarto e lei ammanettata al letto nella isolata casa al lago.
    Fantasmi del passato si mescolano a visioni nel presente.
    Devo dire che il libro mi ha preso in maniera diversa lungo il corso della narrazione.
    Ipoteticamente si può dividere il libro in tre parti: svolgimento, rielaborazione del vissuto ed epilogo.
    La parte più emozionante è la rielaborazione del vissuto: poche pagine di brivido puro.
    L'epilogo invece lo trovo un po' sbrigativo.
    Il libro mi è piaciuto (pur non essendo il mio genere) e lo consiglio.
    Buona lettura.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    263
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    anche a me è piaciuto molto. C'è da notare che è un libro interamente costruito su un singolo personaggio, ed è una costruzione assolutamente solida. Non è facile far ruotare tutto un libro su un personaggio solo, eppure King c'è riuscito.

  3. #3
    free member
    Data registrazione
    Nov 2008
    Località
    merate (lc)
    Messaggi
    824
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    A mio avviso Il peggior libro scritto da king, è uno dei peggiori che ho letto in assoluto


  4. #4
    Fairy Member
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    Brescia
    Messaggi
    464
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Io l'ho letto veramente taaanto tempo fa, quindi sinceramente non me lo ricordo molto bene... ricordo però che non mi aveva entusiasmato... forse non l'avevo nemmeno finito... però ero molto più giovane (una decina di anni fa, almeno), quindi magari dovrei rileggerlo... comunque sia, sono sicura di aver letto di meglio, molto meglio di Stephen King

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    pazzolandia
    Messaggi
    137
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    il peggior libro di King a mio avviso......una ronfata dall'inizio alla fine.....

  6. #6
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6836
    Thanks Thanks Given 
    43
    Thanks Thanks Received 
    88
    Thanked in
    63 Posts

    Predefinito

    Sono un'appassionata di King e anch'io rimasi delusa da questo libro che NON consiglio...però lasciatemi dire che il suo peggiore non è questo ma (Secondo me) La bambina che amava Tom Gordon

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    263
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' bellissimo La bambina che amava Tom Gordon

  8. #8
    Πάντα ρει ώς ποθαμός
    Data registrazione
    Dec 2011
    Località
    "Ti dono Satyrion, ti concedo di abitare il ricco paese di Taras e diventare flagello degli Iapigi."
    Messaggi
    2316
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    a me è piaciuto abbastanza, il solito king insomma.

  9. #9
    Member
    Data registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    35
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    A me è piaciuto moltissimo, breve ma intenso

  10. #10
    e invece no
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    Savignano sul Rubicone
    Messaggi
    411
    Inserimenti nel blog
    16
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Non era esattamente il mio genere questo libro, infatti non riuscì nemmeno a finirlo.

  11. #11
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Non rientrerà tra i migliori lavori di King ma, come ha detto Bobbi poco sopra, il libro ruota attorno a un unico personaggio che resta legato al letto per oltre 250 pagine, per di più una donna! Ecco è proprio per questo che apprezzo, stimo e amo questo scrittore, per la sua capacità di entrare totalmente nella mente e nei panni di un personaggio e di tratteggiarlo in un modo talmente dettagliato e "onesto", talmente chiaro e preciso, da sembrare se non vero, perlomeno altamente credibile, gli dà corpo, anima e una storia, girando e rigirando la protagonista a 360 gradi.
    Ripeto non sarà tra i migliori romanzi, ma merita una lettura e ricordatevi che unto è meglio!

  12. #12

    Predefinito Attenzione spoiler

    Faccio alcune considerazioni:
    1) Jessie non cresce e non evolve nel corso del romanzo... mantiene un beffardo cinismo verso il cadavere del marito anche dopo che è tornata in società, e non prova il minimo rimorso per averne provocata la morte (nonostante, certamente, avesse agito per legittima difesa).
    2) L'idea di una narrazione vertente su un solo personaggio con l'escamotage delle "voci" è geniale.
    3) Nonostante la genialità, la vicenda è tremendamente portata all'eccesso, inverosimilmente allungata... sarebbe stato un capolavoro se ridotto sulle 150 pagine.
    4) La capacità di King di descrivere il delirio della protagonista è superlativa.
    5) L'idea del maniaco dei cimitero è ridicolissima e rovina un libro profondo e introspettivo... come elemento inquetante bastava il cane divoratore del cadavere di Gerald...

    Voto: 6

  13. #13
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2013
    Località
    Carpi (Mo)
    Messaggi
    3
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Buon libro, ma che secondo me non verrà ricordato dai posteri.
    Per gli appassionati del re una buona lettura, ma nulla di imprescindibile
    Voto 6.5

  14. #14
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4197
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    14
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito

    Consigliato da una persona con queste testuali parole: “mamma mia quando cerca di togliersi le manette, stavo male mentre leggevo”, ho approcciato questo libro con aspettative decisamente alte. Invece mi ha annoiato. Troppo incentrato sulla protagonista e sui suoi “soliloqui” psicologici. Salvo solo la seconda parte quando si impone di reagire e prende di petto la situazione in cui si ritrova. La prima parte davvero noiosetta, nonostante la minaccia del cane e dell’ombra avrebbero potuto essere inquietanti. Invece sono debolucce. Voto 3 perché è pur sempre il Re, ma non mi ha entusiasmato.
    Ultima modifica di GermanoDalcielo; 06-15-2016 alle 12:02 PM.

  15. #15

    Predefinito Hai ragione

    Citazione Originariamente scritto da kikko Vedi messaggio
    A mio avviso Il peggior libro scritto da king, è uno dei peggiori che ho letto in assoluto

    Uno dei peggiori in assoluto insieme a La bambina che amava Tom Gordon. Sembra quasi che l'autore abbia sfidato sé stesso a riempire 300 pagine col nulla più assoluto. Il termine noia non rende abbastanza l'idea

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. King, Stephen - It
    Da Pezzo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 11-08-2017, 04:17 PM
  2. King, Stephen - Buick 8
    Da raffa17 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 03-31-2017, 11:42 AM
  3. King, Stephen
    Da Sir_Dominicus nel forum Autori
    Risposte: 164
    Ultimo messaggio: 07-09-2016, 02:21 AM
  4. King, Stephen - Blaze
    Da puffetta nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 06-21-2013, 02:21 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •