Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Mistero buffo

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Fo, Dario; Rame, Franca - Mistero buffo

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Località
    fa lo stesso
    Messaggi
    573
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Fo, Dario; Rame, Franca - Mistero buffo

    Mistero buffo raccoglie una serie di pezzi teatrali scritti e recitati da Dario Fo e Franca Rame.
    In genere l'opera si presenta in Grammelot con la traduzione in Italiano a fronte.
    Il Grammelot è un linguaggio sviluppato dalle compagnie teatrali nel nord Italia nel clima della Controriforma, e consisteva in un miscuglio di diversi dialetti locali e parole volutamente storpiate. Il risultato era una parlata che rendeva il concetto senza dire nulla di concreto in modo da aggirare la censura e poter satireggiare contro i potenti.
    Il Grammelot, ovviamente, può essere adattato a qualsiasi altra lingua o dialetto.
    I pezzi più famosi sono:
    A. Bonifacio VIII: il papa in questione viene deriso per la sua opulenza e tracotanza
    B. La fame dello Zanni: un lombardo emigra nella ricca Venezia dove muore di fame fino a sognare di mangiare se stesso; da questi dovrebbe derivare Arlecchino.
    C. Il primo miracolo di Gesù Bambino: tratto da un vangelo apocrifo, racconta di un Gesù bambino e molto umano, al punto di vendicarsi delle prepotenze di un bambino ricco.
    D. L'avvocato inglese: in grammelot inglese
    E. Maria alla croce: in grammelot napoletano e rappresentato da Franca Rame.

    Grazie Dario e grazie Franca.

    Buona lettura a tutti.
    Ultima modifica di elisa; 12-18-2010 alle 09:15 PM. Motivo: format titolo

  2. #2
    blonde member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Mantova
    Messaggi
    81
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Ho letto Mistero Buffo anni fa e mi è piaciuto moltissimo per questa grande capacità di Dario Fo di raccontare aneddoti in questa strana lingua che però è molto intuitiva. Il sarcasmo intelligente e pungente dello scrittore rende il libro un piccolo capolavoro.
    Cito dall’Accademia di Svezia: “ il Premio Nobel per la letteratura viene assegnato a Dario Fo perché, nella tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere e restituisce dignità agli oppressi.”

    Penso che nel Forum nessuno avesse ancora recensito nulla di Dario Fo e mi congratulo con te, Carlo per averlo fatto.
    È un librettino che si legge d’un fiato e che vale la pena di aggiungere alle proprie librerie personali


  3. #3
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Ho avuto la fortuna di vedere questo spettacolo pochi giorni fa a Milano. Data l'età avanzata di Fo e della Rame i due hanno recitato "solamente" due capitoli a testa ma la loro presenza sul palco è ancora incredibilmente viva e brillante (Fo in particolare...).

    Non credo che il libro possa dare lo stesso effetto: si tratta di un'opera disegnata a pennello sulla grandissima capacità interpretativa di Dario Fo e di conseguenza a chi volesse avvicinarvisi consiglio di cercare su Youtube lo spettacolo intero recitato dal premio Nobel e dalla moglie (se ne trovano svariate versioni).

  4. #4
    Junior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Località
    Portugal
    Messaggi
    13
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un testo teatrale molto originale, si servendo del teatro per fare quel che si può chiamare non-fiction: è in fatti una lezione di storia sull'Italia, il teatro, il medio evo. Sicuramente il suo capolavoro, anche se io preferisco Morte Accidentale di un Anarchicho.
    Ultima modifica di Heteronym; 05-16-2012 alle 10:01 AM.

Discussioni simili

  1. Fo, Dario - Premio Nobel meritato!
    Da elisa nel forum Autori
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 07-01-2017, 06:50 PM
  2. Argento, Dario - Profondo rosso
    Da Dorylis nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 09-27-2011, 01:58 PM
  3. Camilotto, Dario - Il manipolatore di sogni
    Da evelin nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 10-05-2010, 12:34 PM
  4. Il Mistero della Simpatia
    Da Nikki nel forum Amici
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-19-2010, 10:11 PM
  5. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-21-2009, 11:16 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •