Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

 Bianca

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Moretti, Nanni - Bianca

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19025
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    249
    Thanks Thanks Received 
    751
    Thanked in
    466 Posts

    Predefinito Moretti, Nanni - Bianca

    Michele Apicella è un insegnante di matematica che vuole vedere solo coppie felici, ossessionato dalle scarpe e da mille nevrosi, si interessa degli altri a cui fa sempre mille domande. Si trova implicato in tre omicidi di persone che conosce e si innamora di Bianca con la quale potrebbe costruire una relazione.

    Nanni Moretti costruisce un film con una sceneggiatura più lineare, un giallo dove la critica feroce alla società di cui lui è osservatore, vittima e carnefice, sembra più un posto di persone infelici, inquiete, che si fanno del male incapaci di costruire qualcosa di solido. La solitudine dei personaggi e la loro chiusura agli altri fa da contraltare alla ricerca continua di creare dei rapporti di coppia che non possono mai essere perfetti e che diventano un doloroso specchio di una realtà quasi incomprensibile nella sua ricerca di felicità fittizia.

  2. #2
    giovaneholden
    Guest

    Predefinito

    Molti dei tormentoni Morettiani sono nati in questo film,uno su tutti il barattolone della Nutella. Nella sua follia nel cercare il rapporto ideale tra i suoi amici e vicini di casa,Michele arriva a fare quello che fa per sistemare le coppie che entrano in crisi con una soluzione decisamente troppo radicale,parlo per paradosso ovviamente. Una tappa fondamentale nel percorso evolutivo del regista.

  3. #3
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Questo è il primo Moretti della mia vita e come primo incontro non è andata affatto male, anzi, devo dire che è un film che ho apprezzato molto. Grazie a chi me l'ha consigliato!
    Nonostante ci siano dei momenti in cui si sorride, l'ho trovato molto malinconico e anche molto vero purtroppo in quello che dice. Possiamo illuderci che le cose vadano bene, ma non è così: c'è questa felicità che sfugge sempre, che scivola dalle dita, perché non siamo più abituati a essere felici, non sappiamo nemmeno più cosa sia la felicità, siamo perseguitati dalla costante paura di soffrire e di sbagliare, che spesso ci immobilizza e non ci permette di metterci in gioco, non siamo più capaci di rapportarci col prossimo, di legarci veramente a una persona, perché siamo diventati troppo superficiali e freddi nei sentimenti...pessimista, decisamente pessimista, ma merita la visione(e pure la ri-visione), il personaggio di Moretti poi è una mina vagante, non sai mai cosa aspettarti, vale da solo tutto il film!

  4. #4
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    651
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito

    Finalmente sono riuscita a vederlo anche io qualche giorno fa.Concordo con i vostri commenti.
    Avevo presente la famosa scena del bicchierone di Nutella e la frase Continuiamo così,facciamoci del male (riferita alla Sacher torte),ma non sapevo che facessero entrambe parte di questo film.Come non sapevo che un giovane Salemme avesse recitato qui e ne La messa è finita.
    Ho notato che in entrambi i film (gli unici vecchi che per ora ho visto),Moretti ha scelto gran parte degli stessi attori e ci sono anche scene simili.Ma nonostante queste somiglianze,non ci si annoia affatto,anzi,si resta in attesa fino alla fine per scoprire chi è l'assassino,o meglio il modo in cui si scoprirà chi è (perchè chi è lo si intuisce da subito).
    Ora proseguirò con la visione degli altri,apprezzo questo bravo e capace attore-regista che riesce sempre a creare ruoli particolari e stravaganti capaci di coinvolgere e incuriosire il pubblico.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Moretti, Nanni - Io sono un autarchico
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 02-19-2012, 01:15 PM
  2. Moretti, Nanni - Ecce bombo
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 02-19-2012, 01:09 PM
  3. Moretti, Nanni - Sogni d'oro
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 02-19-2012, 01:03 PM
  4. Bianca - Ciao a tutti da Bianca
    Da Bianca nel forum Presentazioni: ecco dove ti puoi presentare
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-07-2010, 10:50 PM

Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •