Osman, un giovane studente universitario, è ossessionato da un magico libro che scava nella pericolosa natura dell'amore e della personalità: trascura la casa e la famiglia, abbandona gli studi. E si innamora della bella Janan, che diventa la sua compagna nella ricerca del significato dei più oscuri segreti di quel libro. Inizia così una straordinaria odissea che trascina la coppia in frenetici viaggi in autubus attraverso il cuore arido della Turchia, in sperdute città di provincia dove il pericolo si annida in ogni strada e dove l'amore non è un rifugio né una garanzia di salvezza.


Ho letto molte critiche negative su questo libro...
a me, invece, ha appassionato!
L'ho trovato estramamente poetico e, nonostante il tono molto pacato e la storia fondamentalmente piatta..., direi magnetico!
bello lo stile e i particolari sulla cultura turca e sulla sua eterna divisione tra oriente e occidente!