Billy Parham vive con i genitori e il fratello Boyd nel New Mexico e lavora nella fattoria del padre. Un giorno Billy catttura una lupa che sta facendo strage del bestiame invece di consegnarla al padre, che la ucciderebbe, attraversa il confine per riportarla in Messico. Questo è l'inizio di un viaggio che cambierà profondamente Billy, che lo farà incontrare e perdersi con il fratello Boyd e ad incontrare persone che segneranno la sua vita.
Uno splendido romanzo, una storia di formazione, un iniziazione alla vita e alla morte. Il confine che Boyd attraversa non è solo il confine fisico con il Messico , ma anche il confine più profondo tra la vita da ragazzo e quella da uomo. Splendide le descrizioni naturali di McCarthy, una natura che incontaminata assiste a tutto ciò che accade.
Splendido e commovente