Trama (da ibs.it)

Repubblica della Grande Asia dell'Est, 1997. Ogni anno una classe di quindicenni viene scelta per partecipare al Programma; e questa volta toccato alla terza B della Scuola media Shiroiwa. Convinti di recarsi in una gita d'istruzione, i quarantadue ragazzi salgono su un pullman, dove vengono narcotizzati. Quando si risvegliano, lo scenario molto diverso: intrappolati su un'isola deserta, controllati tramite collari radio, i ragazzi vengono costretti a partecipare a un "gioco" il cui scopo uccidersi a vicenda. Finch non ne rimanga uno solo... Edito nel 1999, "Battle Royale" un bestseller assoluto in Giappone, il libro pi venduto di tutti i tempi; diventato fenomeno di culto, ha ispirato celebri film, manga sceneggiati dallo stesso Takami e videogiochi. Scritto con uno stile insieme freddo e violento, "Battle Royale" un classico del pulp, un libro controverso e ricco di implicazioni, nel quale molti hanno visto una potente metafora di cosa significhi essere giovani in un mondo dominato dal pi feroce darwinismo sociale.


Mi ha incuriosita molto anche perch ho letto in rete delle ottime recensioni. Voi l'avete letto? Commenti?
Spero solo non sia troppo forte e cruento