Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Io Uccido

Pagina 1 di 6 123456 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 87

Discussione: Faletti, Giorgio - Io Uccido

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2005
    Località
    Romagna
    Messaggi
    215
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Faletti, Giorgio - Io Uccido

    Ecco l'ennesima rivelazione di un uomo che deve ancora finire di stupire. Si rivela uno scrittore attento a inserire la propria storia in un ambiente che descrive minuziosamente. Il pathos aumenta con lo sfogliare delle pagine, ma (ahimè) cala nel finale.
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:14 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2005
    Località
    Romagna
    Messaggi
    215
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    frase suggestiva tratta dal libro:

    .........
    "Anche in questo siamo uguali. L'unica cosa che ci fa differenti è che tu quando hai finito di parlare con loro,
    hai la possibilità di sentirti stanco. Puoi andare a casa e spengere la tua mente e ogni sua malattia.
    Io no. Io la notte non posso dormire, perchè il mio male non riposa mai."

    "E allora tu che cosa fai, di notte, per curare il tuo male?"

    "Io uccido..."
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:14 PM. Motivo: edit caratteri

  3. #3
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3568
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    79
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    33 Posts

    Predefinito

    Secondo me a questo libro i media hanno dato più attenzione ed importanza di quanta, secondo me, ne vale.
    Decisamente un bel thriller, ma se non fosse stato scritto da un uomo di spettacolo così famoso avrebbe vebduto un decimo di copie.
    Caratterizzato da un'alternanza di capitoli veloci, che ti prendono e non ti lasciano smettere di leggere, e da capitoli "vuoti" fatti di descrizioni inutili e noiose.
    Per fortuna che sono riuscito ad aspettare l'uscita della edizione economica, mi sarebbe dispiaciuto spendere tutti quei soldi per la versione "top".
    Devo dire però che alcune scene sono davvero fenomenali e ti fanno venire i brividi.
    Consigliato se non avete altri titoli "in listino"
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:15 PM. Motivo: edit caratteri

  4. #4
    Altro Site Admin
    Data registrazione
    Mar 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3568
    Inserimenti nel blog
    14
    Thanks Thanks Given 
    79
    Thanks Thanks Received 
    59
    Thanked in
    33 Posts

    Predefinito

    La trama del libro:
    Un DJ di radio Monte Carlo riceve, durante la sua trasmissione notturna, una telefonata delirante.
    Uno sconosciuto rivela di essere un assassino.
    Il caso viene archiviato come uno scherzo di pessimo gusto. Il giorno dopo un pilota di Formula Uno e la sua compagna vengono trovati orrendamente mutilati.
    Da questo momento ha inizio una serie di delitti, preceduti ogni volta da una telefonata con un indizio sulla prossima vittima e sottolineati da una scritta tracciata con il sangue: "io uccido".
    Non c'è mai stato un serial killer nel Principato di Monaco. Adesso c'è. Il romanzo d'esordio nel thriller del comico italiano.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2005
    Località
    Romagna
    Messaggi
    215
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    hai ragione, la dovizia di particolari fa perdere spesso il filo del discorso, la scrittura è troppo riflessiva, come se l'autore debba rendere conto di qualsiasi mossa e pensiero. Alcuni capitoli potrebbero benissimo essere eliminati senza togliere senso.

    Beh, un punto a favore lo merita perchè è un autore italiano ... anche se i palati più fini sapreanno trovare nelle sue idee spunti tratti da grandi autori d'oltreoceano.

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2005
    Località
    Romagna
    Messaggi
    215
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Intervista a Faletti su raitre ore 00:37 di oggi - nati senza camicia -

    "sono un autore italiano che con un briciolo di fortuna ce l'ha fatta"

    ... dopo l'Ictus, mi è andata bene, e nel giro di un'ora ero sotto terapia e posso dire quello che ho provato dopo essermi svegliato dal coma .... ed ho trovato un sistema per metterci dell'umorismo ...

  7. #7
    Junior Member
    Data registrazione
    May 2006
    Località
    Longobardia
    Messaggi
    22
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Gira una leggenda secondo la quale i libri glieli scriverebbe qualcuno, ma prove non ce ne sono
    Non l'ho letto. Personalmente, sono ancora orfano di Scerbanenco e faccio fatica a riprendermi

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2005
    Località
    Romagna
    Messaggi
    215
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    mah ... è tutto possibile a questo mondo ....
    se fosse vera la storia, mi dispiacerebbe, Faletti ha dimostrato di essere una persona versatile e ingegnosa, brava in più campi artistici.

  9. #9

    Predefinito

    "Io uccido" è uno dei miei libri preferiti...
    Anzi che vedere molte pagine ricche di dettagli inutili, io vedo questi come particolari interessanti e, se letti con interesse, secondo me possono svelare qualche "piccolo segreto, accorgimento" che altrimenti non si riuscirebbe a cogliere..
    Molti di questi sono quelli che, alla fine del libro, ti fanno fare un sospiro e dire "ahhhh ecco perchè....", quindi, se non ci fossero sarebbe meno divertente il tutto, o no?
    per quanto riguarda quel commento che parlava del successo dovuto in gran parte alla già realizzata posizione di faletti, non condivido assolutamente...
    probabilmente ha avuto agevolazioni per quanto riguarda la pubblicazione, ma se è piaciuto il libro, di sicuro non era per la firma che c'era sopra..! anche perchè io faletti non lo conoscevo quando l'ho letto
    poi non posso permettermi di accusare qualcuno perchè non ama questo libro... dopo tutto, ognuno ha i suoi gusti ed è giusto che sia così..
    però questo è il mio parere
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:16 PM.

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    293
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Scusate se sono arrivato con un po' di ritardo.
    L'ho letto Io uccido, un gran bel thriller forse un po' troppo riflessivo, ma originale... è vero che il suo apice lo raggiunge un po' dopo metÃ* e poi si va affievolendo. Però a mio consiglio assolutamente da leggere...

  11. #11

    Predefinito

    Davvero un gran bel thriller. Certo resta pur sempre un thriller e quindi un librio "leggero", ma nel suo genere è uno dei più belli che abbia mai letto (e io li divoro praticamente). Basti pensare poi che l'autore (fermo restando che li scriva davvero lui) una quindicina di anni fa se ne andava in giro a fare personaggi come 'Vito Catozzo' (che resta comunque indimenticabile).
    D'altronde Faletti ci aveva stupito già con la canzone 'Minchia Signor tenente' ottenendo un secondo (o terzo?) posto a Sanremo.
    Il successivo invece, 'Niente di vero tranne gli occhi' mi ha deluso. Un pò meglio l'ultimo, 'Fuori da un evidente destino'.
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:16 PM. Motivo: edit caratteri

  12. #12
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    788
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Io invece ho trovato il secondo un po' miglire, forse è discutible sulla reale possibilità della trama ma a me è sembrato più originale del primo che secondo me è troppo sterotipato sia come trama che come caratterizzazione dei personaggi ... l'assassino si capisce fin da subito anche se cerca di girarci intorno ...
    Il terzo ancora non sono riuscita a leggerlo ma penso che lo farò mi piace vedere la sua evoluzione come scrittote

    Mitico Vito Catozzo indimenticabile !!!!!!!!!!!!!!!!!!! :P
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:17 PM. Motivo: edit caratteri

  13. #13

    Predefinito

    è un gran bel libro.. il migliore dei 3 scritti fn'ora...

  14. #14
    Federico
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    castelfranco di sotto
    Messaggi
    62
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    ce l'ho qui da una parte ormai da 3 settimane ke dite lo devo leggere??? o mi consigliate altro?

  15. #15

    Predefinito

    No, no è un gran bel libro! Ad ogni pagina riesce a mantenere viva l'attenzione...fino in fondo! Massì la dovizia di particolari, nemmeno esagerata per me, si amalgama bene con il resto!
    Ultima modifica di elisa; 01-05-2010 alle 05:17 PM. Motivo: edit caratteri

Discussioni simili

  1. Faletti, Giorgio - La ragazza che guardava l'acqua
    Da bludemon nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 01-07-2016, 01:48 PM
  2. Faletti, Giorgio
    Da evelin nel forum Autori
    Risposte: 87
    Ultimo messaggio: 07-31-2014, 11:35 AM
  3. Faletti, Giorgio - Fuori da un evidente destino
    Da bludemon nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 06-21-2013, 12:58 PM
  4. Manganelli, Giorgio
    Da nunzio nel forum Autori
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 04-19-2008, 11:16 PM
  5. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-08-2007, 07:38 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •