Un saggio, interessante, sulla reincarnazione e sul modo di recuperare alla memoria le nostre vite passate. Liberi se crederci, ovviamente (io per prima abbastanza perplessa), ma sicuramente intrigante.

"Il presupposto di questo libro è che la reincarnazione esista. L'autrice si addentra nell'affascinante tema delle incompatibilità. Perché con alcune persone non riusciamo proprio ad andare d'accordo? La chiave può essere rintracciata proprio nelle nostre vite passate. E nel libro l'autrice riporta, a sostegno della sua tesi, una lunga serie di esperienze con i suoi pazienti. Al termine del libro fornisce qualche indicazione su come organizzare una sessione di auto-regressione per avere la possibilità di leggere alcune attuali situazioni traumatiche alla luce di eventi passati, e poter quindi superare la situazione di sofferenza e di disagio."