A 24 anni, durante una sorta di "nulla professionale" durato due anni, feci letture fondamentali che mi hanno cambiato la vita. Tra queste sicuramente c'è "Viaggio nel Paranormale".
Sono sempre stato poco propenso alla credulità e alle varie fole sul paranormale, tuttavia avevo molti dubbi, in particolare ammettevo la possibilità che alcuni eventi potessero essere veri, ad esempio le foto di Kirlian, le immagini delle fate, i cucchiai piegati dal pensiero, la telecinesi e le sedute spiritiche.
Dopo la lettura di questo libro, analitico e dettagliatissimo, ho avuto una rinascita e ho compreso finalmente come funzionano questi fenomeni,analizzati scientificamente, in modo lucido e razionale.
Voto: 8/10