Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

il-talento-di-mr-ripley

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Highsmith, Patricia - Il talento di Mr. Ripley

  1. #1
    Reef Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Fondi... ma non troppo
    Messaggi
    4248
    Inserimenti nel blog
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Highsmith, Patricia - Il talento di Mr. Ripley

    Tom Ripley è un giovane americano medio, un buon carattere, modesto ed educato, che si arrangia per vivere. Un giorno viene avvicinato da un uomo, un ricco industriale, che, credendolo molto amico di suo figlio Dickie, gli chiede di andare in Italia per convincerlo a tornare negli Stati Uniti ad occuparsi degli affari di famiglia.
    Dickie vive un'esistenza dorata, tra il mare, la spiaggia e le sue velleità da pittore, senza altri pensieri, e presto Tom ne rimane affascinato, desiderando di stringere sempre più amicizia con lui tanto da poter rimanere a vivere alle sue spalle per sempre.
    Dickie però, dopo un'iniziale simpatia per Tom, si stanca della sua continua e pressante presenza, e durante una lite in barca tra i due, rimane ucciso.
    Da quel momento in poi, Tom prenderà la sua identità, e non esiterà ad uccidere ancora per mantenere la sua nuova vita.

    Bellissimo thriller psicologico da cui è stato tratto l'omonimo film con Matt Damon del 1999, e un precedente film del 1960 intitolato Delitto in pieno sole.
    Ho letto altri libri della Highsmith e devo dire che la sua capacità e semplicità nel tratteggiare caratteri dalla personalità insospettabilmente folle è magistrale.
    Non fa eccezione questo, che consiglio vivamente.
    5/5

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6113
    Thanks Thanks Given 
    234
    Thanks Thanks Received 
    358
    Thanked in
    176 Posts

    Predefinito

    concordo, un ottimo thriller cinico e divertente, bello anche il film

  • #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7112
    Thanks Thanks Given 
    93
    Thanks Thanks Received 
    179
    Thanked in
    134 Posts

    Predefinito

    Che dire? sicuramente mi è piaciuto, è un libro ben scritto che gioca sapientemente sulla tensione e sull'elemento psicologico, ma confesso che alla fine questi omicidi impuniti e addirittura "premiati" con l'eredità non mi vanno troppo giù Certo, se il finale fosse stato diverso, il "talento" del titolo non sarebbe stato vero talento, ma lasciatemi qualche perplessità.... forse dovremmo leggere anche gli altri due romanzi con protagonista Tom Ripley per vedere se ci sono risposte.

  • #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    19945
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    365
    Thanks Thanks Received 
    1095
    Thanked in
    707 Posts

    Predefinito

    Molto ben approfonditi gli aspetti psicologici e i passaggi tra le varie situazioni e le relazioni che ci sono tra i personaggi. Ci sono alcuni momentio deboli come la credulità del padre di Dickie e la poca sagacia dei poliziotti italiani che non riescono a notare le somiglianze tra Tom e Dickie quando vengono interrogati e che sono in realtà la stessa persona. Ma la bella scrittura, la tensione di quello che succederà, la non scontatezza del finale, i luoghi dove viene ambientato, fanno di questo romanzo un'ottima lettura anche non di genere.


  • Discussioni simili

    1. Ripley, Alexandra - Rossella
      Da Dorylis nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 13
      Ultimo messaggio: 07-07-2018, 12:28 PM
    2. Minghella, Anthony - Il talento di Mr. Ripley
      Da elisa nel forum Piccola cineteca
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 02-21-2013, 07:57 PM
    3. Highsmith, Patricia
      Da brunilde nel forum Autori
      Risposte: 6
      Ultimo messaggio: 04-19-2011, 08:41 PM
    4. Highsmith, Patricia - La follia delle sirene
      Da Dory nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 02-22-2011, 10:14 PM
    5. Highsmith, Patricia - Diario di Edith
      Da Camille nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 10-15-2010, 02:04 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •