Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

il-ragazzo-giusto

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Seth, Vikram - Il ragazzo giusto

  1. #1
    Reef Member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Fondi... ma non troppo
    Messaggi
    4248
    Inserimenti nel blog
    19
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Seth, Vikram - Il ragazzo giusto

    Brahmpur, 1951. Si celebrano le nozze di Pran e Savita, combinate dalla madre di quest'ultima, la signora Rupa Mehra, che sta già pensando a trovare un buon partito anche per l'altra figlia, Lata. Lata studia lettere all'università e vuole sposarsi per amore, scegliere da sé il suo futuro marito.
    Da qui, dal giorno del matrimonio, si conosceranno tutta una serie di famiglie e personaggi che intrecceranno, nel corso del racconto, le loro vite agli avvenimenti storici e politici del loro paese, l'India, un paese ricco di fascino e di contraddizioni.

    All'inizio il libro mi ha conquistato, si respirava un'atmosfera davvero magica, piena di colori e profumi di quella splendida terra che è l'India. Poi però, andando avanti con la lettura, lo stile si è un po' appiattito e non mi ha coinvolto molto.
    Il libro è suddiviso in parti in cui si alternano le vicende dei vari personaggi, che talvolta proseguono autonomamente e talvolta si incontrano, ma ogni volta mi dava l'impressione di essere un nuovo incipit, come se la storia fosse continuamente introdotta, anche se stava raccontando il proseguimento di ciò che aveva raccontato prima dello stesso personaggio.
    La storia di per sé non è noiosa, anzi, è molto dinamica, forse sono io che, per mio gusto, non amo le narrazioni troppo spezzetate.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Chandra, Vikram - Giochi sacri
    Da Dory nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 08-31-2013, 09:48 PM
  2. E' giusto che l'ipad sostituisca i libri?
    Da filomena nel forum Salotto letterario
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 03-01-2011, 03:58 PM
  3. Godin, Seth - Basta!
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-25-2010, 03:24 AM
  4. Godin, Seth - La mucca viola
    Da Fabio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-15-2010, 03:15 PM
  5. Nancy, Jean-Luc - Il giusto e l'ingiusto
    Da pokypoky nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-03-2007, 01:19 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •