In questo libro, l'autore ci dà l'analisi della visione del mondo di un mugnaio friulano, Menocchio, mandato al rogo dall' Inquisizione nel '500.
La bellezza di questo racconto sta nello scontro incontro tra due culture, la dotta e la popolare che finiscono per influenzarsi a vicenda.

Il testo mi era stato consigliato all'università, dall' insegnante di Tradizioni popolari.Ho visto che nella nostra biblioteca mancava questo titolo, ma credo sia una lettura che meriti.