Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Nessuno si salva da solo

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Mazzantini, Margaret - Nessuno si salva da solo

  1. #1

    Post Mazzantini, Margaret - Nessuno si salva da solo

    "Possono sentire l'eco di quelle parole cadere davanti ai loro passi. Una condanna o un conforto. Ora sono più vicini, camminano come camminavano una volta [...] Per un attimo stanno per darsi la mano, ma è solo un riflesso del passato, uno sbaglio. Sono stanchi, è facile distrarsi, non sapere più a che punto della vita sono".

    Una meravigliosa liturgia di un amore che finisce nell'inevitabile oblio dei nostri tempi. Una Mazzantini che drammaticamente fotografa la quotidianità contemporanea, perfino nel linguaggio un pò ruvido.

    Un bellissimo libro... tante le riflessioni personali che ne scaturiscono.
    Ultima modifica di mame; 05-27-2011 alle 10:09 AM.

  2. #2
    Junior Member
    Data registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    26
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Avendo letto più o meno tutti i libri di M. Mazzantini,questo mi ha lasciato un pò in sospeso...la storia non mi ha preso fin dall'inizio ma la sua straordinaria abilità di scrittura mi incanta e stordisce sempre. Consigliato .

  3. #3
    Amelia Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    285
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Poco convincente, secondo me, quest'ultima prova della Mazzantini.
    Ho trovato la sua scrittura un po' ridondante, sembra riempire gli spazi di una trama deboluccia.
    Molto meglio Non ti muovere e Manola!

  4. #4
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10189
    Thanks Thanks Given 
    370
    Thanks Thanks Received 
    409
    Thanked in
    290 Posts

    Predefinito

    Delia e Gaetano, da poco separati, due figli, decidono di uscire una sera a cena. L'autrice, servendosi dei salti temporali, mescola sapientemente e crudamente il racconto di quella particolare, triste, imbarazzante serata con vari flashback riferiti alla loro vita insieme: la conoscenza, la nascita dell'amore, la relazione, il matrimonio, i figli, soprattutto la crisi. Non è bello come Venuto al mondo, non ha il pregio di una trama intensa e avvincente, ma questa scrittrice descrive ogni cosa come se l'avesse vissuta ieri, permette al lettore di percepirla come se la stesse vivendo in quel momento e racconta i pensieri di tutti con le parole giuste al momento giusto, con frasi mai troppo lunghe, studiate ma semplici, talvolta lapidarie. Credo che lo consiglierei più o meno a tutti, ma forse non a chi vive in quel momento una crisi matrimoniale o di coppia: troppo reale, drammatico, doloroso. Mai politicamente corretto o ipocrita.

  5. #5
    Πάντα ρει ώς ποθαμός
    Data registrazione
    Dec 2011
    Località
    "Ti dono Satyrion, ti concedo di abitare il ricco paese di Taras e diventare flagello degli Iapigi."
    Messaggi
    2316
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Pessimo libro. Il nome della Mazzantini stavolta trae in inganno, tu pensi di leggere qualcosa vagamente all'altezza di Non ti muovere e invece ti ritrovi davanti al pippone di due quarantenni falliti che cercano di mettere insieme i cocci della loro vita. Trama molto debole, finirlo è stato un supplizio.

  6. #6
    Outsider is better
    Data registrazione
    Mar 2013
    Località
    Udine
    Messaggi
    388
    Inserimenti nel blog
    2
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Mi sono avvicinata a questo libro con molta curiosità, anche se molti me l'avevano sconsigliato.
    Ovviamente non regge il confronto con Venuto al mondo, ma anche in questa storia Margaret ha saputo lasciarmi qualche lacrimuccia.
    A tratti speravo che si riaccendesse la passione tra loro due e invece niente, peccato.

    Consigliato.

Discussioni simili

  1. Mazzantini, Margaret - Venuto al mondo
    Da sun nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 09-21-2017, 07:09 PM
  2. Mazzantini, Margaret - Non Ti Muovere
    Da Minnie nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 66
    Ultimo messaggio: 06-30-2017, 08:35 PM
  3. Mazzantini, Margaret - Zorro. Un eremita sul marciapiede
    Da Palmaria nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-25-2016, 11:47 AM
  4. Mazzantini, Margaret - Il catino di zinco
    Da Minerva6 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 10-17-2013, 05:47 PM
  5. Mazzantini, Margaret - Manola
    Da Minerva6 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-15-2013, 07:50 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •