Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 49 1234567891011 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 724

Discussione: Ci facciamo una risata?

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19013
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    248
    Thanks Thanks Received 
    743
    Thanked in
    462 Posts

    Predefinito Ci facciamo una risata?

    perchè non aprire un topic dove è possibile postare qualcosa che ci fa ridere o che ci strappa un sorriso?
    E' un periodo così serioso per me che se qualcuno conosce barzellette, sa fare battute, testi, video e canzoni divertenti perchè non condividerle?

    Io trovo molto divertente Fabrizio Casalino, il comico genovese che fa delle canzoni interpretandole a seconda del cantante preso di mira, a me fa ridere, per cui faccio il link della canzone di Heidi a Colorado Cafè

    http://it.youtube.com/watch?v=A5P5Xh3DuP4
    Ultima modifica di elisa; 10-27-2009 alle 06:26 PM. Motivo: edit caratteri

  2. #2
    Charmed Member
    Data registrazione
    Jun 2007
    Località
    milano
    Messaggi
    2653
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Casalino l'ho sentito anche io a Colorado, troppo forte, la canzone poi e' molto carina

  3. #3
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19013
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    248
    Thanks Thanks Received 
    743
    Thanked in
    462 Posts

    Predefinito

    l'imitazione di Giggi D'alessio poi è spassosissima.

    Adesso c'è l'abitudine da parte di tutti i comici di scrivere dei libri, io non li ho mai letti, ma qualcuno fa ridere?

  4. #4
    b
    Data registrazione
    Sep 2007
    Località
    prov. ROMA
    Messaggi
    3631
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    neanche io li ho mai letti i comici veri e propri, ma leggendo la scrittrice Federica Bosco, ti posso garantire che di risate me ne sono fatte, con tutto che poi tratta anche temi seri.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2599
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    io li ho letti!!! MITICA LA LITTIZZETTO, anche Geppi Cucciari nn è male, mi ha deluso Greggio.

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    202
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito una risata? una sola?

    Io invece vorrei rendervi partecipi di questo sketch dove un simpatico orso si cimenta con il baseball
    Se lo conoscete giÃ* ....beati voi!
    Io l'ho trovato su youtube ed ancor prima lo avevo sentito " imprecare " nella famosa parodia di un coltissimo giornalista che di nome fa Mosconi.
    Ve lo ricordate??
    Dite che lui lavora ancora in quell'emittente televisiva??

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    202
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito scusate...

    ehm...avevo dimenticato il link !!

    http://it.youtube.com/watch?v=jQLMfN74kW0

  8. #8
    Knight Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Palermo
    Messaggi
    1206
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    POESIA: Lamento del tabaccaio

    Stammi a sentire, da bambino ero un paggio.
    Tu non mi credi? Ero buono e cortese.
    Schiudi le orecchie, da bambino ero saggio,
    credevo in Dio, amavo il mio Paese.
    Guardami in faccia: ero serio e gentile.
    Rispettavo le piante, i gatti. Ero vile.

    Da vecchio, sarò l'onta del quartiere.
    Da vecchio, tutte le voglio vedere.
    Da vecchio, solo le puttane e il bere.

    Perché mi guardi? Da bambino ero bravo.
    Mi devi credere, ero savio e ubbidiente.
    Da bambino, perdio, mi ti mangiavo
    nello studio. Da bambino ero prudente.
    Tu ridi, stronzo? Ero ben pettinato,
    rispettavo le aiuole, i cani. Ero ordinato.

    Da vecchio, sarò l'onta del quartiere.
    Da vecchio, solo le puttane e il bere.
    Da vecchio, darò via pure il sedere.

  9. #9
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19013
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    248
    Thanks Thanks Received 
    743
    Thanked in
    462 Posts

    Predefinito

    Il gorilla - Fabrizio de Andrè

    Sulla piazza d'una cittÃ*
    la gente guardava con ammirazione
    un gorilla portato lÃ*
    dagli zingari di un baraccone

    con poco senso del pudore
    le comari di quel rione
    contemplavano lo scimmione
    non dico dove non dico come

    attenti al gorilla !

    d'improvviso la grossa gabbia
    dove viveva l'animale
    s'aprì di schianto non so perché
    forse l'avevano chiusa male

    la bestia uscendo fuori di lÃ*
    disse: "quest'oggi me la levo"
    parlava della verginitÃ*
    di cui ancora viveva schiavo

    attenti al gorilla !

    il padrone si mise a urlare
    " il mio gorilla , fate attenzione"
    non ha veduto mai una scimmia
    potrebbe fare confusione

    tutti i presenti a questo punto
    fuggirono in ogni direzione
    anche le donne dimostrando
    la differenza fra idea e azione

    attenti al gorilla !

    tutta la gente corre di fretta
    di qui e di lÃ* con grande foga
    si attardano solo una vecchietta
    e un giovane giudice con la toga

    visto che gli altri avevan squagliato
    il quadrumane accelerò
    e sulla vecchia e sul magistrato
    con quattro salti si portò

    attenti al gorilla !

    bah , sospirò pensando la vecchia
    ch'io fossi ancora desiderata
    sarebbe cosa alquanto strana
    e più che altro non sperata

    che mi si prenda per una scimmia
    pensava il giudice col fiato corto
    non è possibile, questo è sicuro
    il seguito prova che aveva torto

    attenti al gorilla !

    se qualcuno di voi dovesse
    costretto con le spalle al muro ,
    violare un giudice od una vecchia
    della sua scelta sarei sicuro

    ma si dÃ* il caso che il gorilla
    considerato un grandioso fusto
    da chi l'ha provato però non brilla
    né per lo spirito né per il gusto

    attenti al gorilla !

    infatti lui, sdegnando la vecchia
    si dirige sul magistrato
    lo acchiappa forte per un'orecchia
    e lo trascina in mezzo ad un prato
    quello che avvenne fra l'erba alta

    non posso dirlo per intero
    ma lo spettacolo fu avvincente
    e lo "suspence" ci fu davvero

    attenti al gorilla !

    dirò soltanto che sul più bello
    dello spiacevole e cupo dramma
    piangeva il giudice come un vitello
    negli intervalli gridava mamma

    gridava mamma come quel tale
    cui il giorno prima come ad un pollo
    con una sentenza un po' originale
    aveva fatto tagliare il collo.

    attenti al gorilla !

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    998
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un giorno, il giovane re Artù fu catturato ed imprigionato dal sovrano di un regno vicino. Mosso a compassione dalla gioia di vivere del giovane, piuttosto che ucciderlo, il sovrano gli offrì la libertà, a patto che rispondesse ad un quesito molto difficile: "Cosa vogliono veramente le donne?".
    Artù avrebbe avuto a disposizione un anno, trascorso il quale, nel caso in cui non avesse trovato una risposta, sarebbe stato ucciso. Un quesito simile avrebbe sicuramente lasciato perplesso anche il più saggio fra gli uomini e sembrò al giovane Artù una sfida impossibile, tuttavia, avendo come unica alternativa la morte, Artù accettò la proposta, e fece ritorno al suo regno. Ivi giunto, iniziò a interrogare chiunque: la principessa, le prostitute, i sacerdoti, i saggi, le damigelle di corte e via dicendo, ma nessuno seppe dargli una risposta soddisfacente. Ciò che la maggior parte della gente gli suggeriva era di consultare una vecchia strega, poiché solo lei avrebbe potuto fornire la risposta, ma a caro prezzo, dato che la strega era famosa in tutto il regno per gli esorbitanti compensi che chiedeva per i suoi consulti. Il tempo passò... e giunse l'ultimo giorno dell'anno prestabilito, così che Artù non ebbe altra scelta che andare a parlare con la vecchia strega, che accettò di rispondere alla domanda, solo a patto di ottenere la mano di Gawain, il più nobile dei Cavalieri della Tavola Rotonda, nonché migliore amico di Artù! Il giovane Artù provò orrore a quella prospettiva... la strega aveva una gobba ad uncino, era orrenda, aveva un solo dente, puzzava di acqua di fogna e spesso faceva anche dei rumori osceni! Non aveva mai incontrato una creatura tanto ripugnante.
    Perciò si rifiutò di accettare di pagare quel prezzo e condannare l'amico a sobbarcarsi un fardello simile! Gawain, venuto al corrente della proposta, volle parlare ad Artù dicendogli che nessun sacrificio era troppo grande per salvare la vita del suo re e la tavola rotonda, e che quindi avrebbe accettato di sposare la strega di buon grado. Il loro matrimonio fu pertanto proclamato, e la strega finalmente rispose alla domanda: ciò che una donna vuole veramente è essere padrona della propria vita. Tutti concordarono sul fatto che dalla bocca della strega era uscita senz'altro una grande verità e che sicuramente la vita di Artù sarebbe stata risparmiata. Infatti il sovrano del regno vicino risparmiò la vita ad Artù, e gli garantì piena libertà. Ma che matrimonio avrebbero avuto Gawain e la strega? Artù si sentiva lacerato fra sollievo ed angoscia, mentre Gawain si comportava come sempre, gentile e cortese. La strega al contrario esibì le peggiori maniere... mangiava con le mani, ruttava e petava, mettendo tutti a disagio. La prima notte di nozze era vicina, e Gawain si preparava a trascorrere una nottata orribile, ma alla fine prese il coraggio a due mani, ed entrò nella camera da letto e... che razza di vista lo attendeva! Dinnanzi a lui, discinta sul talamo nuziale, giaceva semplicemente la più bella donna che avesse mai visto! Gawain rimase allibito, e non appena ritrovò l'uso della parola (il che accadde dopo diversi minuti), chiese alla strega cosa le fosse accaduto. La strega rispose che era stato talmente galante con lei quando si trovava nella sua forma repellente che aveva deciso di mostrarglisi nel suo altro aspetto, e che per la metà del tempo sarebbe rimasta così, mentre per l'altra metà sarebbe tornata la vecchiaccia orribile di prima. A questo punto la strega chiese a Gawain quale dei due aspetti avrebbe voluto che ella assumesse di giorno, e quale di notte. Che scelta crudele! Gawain iniziò a pensare all'alternativa che gli si prospettava: una donna meravigliosa al suo fianco durante il giorno, quando era con i suoi amici, ed una stregaccia orripilante la notte? O forse la compagnia della stregaccia di giorno e una fanciulla incantevole di notte con cui dividere i momenti di intimità? Voi cosa avreste fatto? La scelta di Gawain è distante solo un paio di righe... ma non leggete, finché non avrete fatto la vostra scelta! Il nobile Gawain disse alla strega che avrebbe lasciato a lei la possibilità di decidere per se stessa. Sentendo ciò, la strega gli sorrise, e gli annunciò che sarebbe rimasta bellissima per tutto il tempo, proprio perché Gawain l'aveva rispettata, e l'aveva lasciata essere padrona di se stessa!
    La morale di questa storia? Non importa se la tua donna è bella o brutta, se è intelligente o stupida...in fondo in fondo è sempre una strega!!!


  11. #11
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    506
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Guardate Merope Generosa (Marchesini) Che risate ahahahahah (questa era la prima delle tre puntate fatte ultimamente su rai due)


  12. #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    998
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un caso di aviaria segnalato ad Eurodisney !!!


  13. #13
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    19013
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    248
    Thanks Thanks Received 
    743
    Thanked in
    462 Posts

    Predefinito

    Natalino Balasso nel mitico Berto



  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Treviso
    Messaggi
    998
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Dizionario:

    Abbattere: Classica risposta di una prostituta a cui chiedono "Dove stai andando?"
    Analogico: Culo intelligente
    Anatomico: Culo radioattivo
    Appendicite: Attaccapanni per scimmie
    Assillo: Scuola materna sarda
    Biscazziere: Persona sessualmente molto dotata
    Cerbottana: Cervo femmina di facili costumi
    Cherubino: Esclamazione di poliziotto in sciopero
    Ciambellano: Colui che ha il più bel buco di culo del reame
    Culinaria: Associazione Paracadutisti Gay
    Culminare: Fare uso di supposte esplosive
    Culturismo: Il viaggio di una supposta
    Fedina penale: Piccolo anello da mettere attorno al pisello
    Fracasso: Monaco veneto con un uccello di enormi dimensioni
    Paparazzo: Missile vaticano
    Parigino: "Sembri Luigi" in romanesco
    Sincero: Romano che si duole di non essere stato presente (es: sincero era mejo)

  15. #15
    aunt member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2128
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Troppo divertente questo topic !!!
    Masetto è simpaticissimo il "dizionario" e anche la storia di re Artù......anche se con un finale.....decisamente maschilista

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. I G.L. - Facciamo un gruppo di letteratura?
    Da evelin nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 123
    Ultimo messaggio: 01-28-2008, 06:18 PM

Tags per questo thread

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •