Siamo nel 1801 a Strasburgo, due ufficiali dell'esercito napoleonico, il tenente D'Hubert ( di origini nobili ) e il tenente Feraud ( di origini umili e carattere impetuoso ) si sfidano a duello per un sciocco motivo. Il duello però non avrà termine quel giorno, ma segnerà quasi 25 delle loro vite in una continua sfida ad ogni loro incontro.
Conrad narra magistralmente questo scontro tra due uomini profondamente diversi tra loro sullo sfondo delle guerre napoleoniche. Il senso dell'onore, un senso spesso travisato ( soprattutto da parte di Feraud ) è cio che domina in questa novella o lungo racconto, ma un altro senso emerge da queste pagine : il senso della vita che questi uomini trovano nello scontro tra loro che arriva a segnarli più profondamente delle battaglie che hanno attraversato e che soprattutto a D'Hubert permette di scoprire anche il senso dell'amore.