Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Cani neri

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: McEwan, Ian - Cani neri

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    530
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito McEwan, Ian - Cani neri

    Tenpo fa ho letto Cani neri, di Ian McEwan. Il romanzo è narrato da un uomo sulla quarantina, che ha avuto un infanzia difficile, ha perso entrambi i genitori in un incidente quando aveva appena otto anni, e il suo sentirsi solo al mondo lo ha portato ad affezionarsi spesso alle figure paterne e materne di altri suoi coetanei. Verso la trentina, dopo essersi sposato, il protagonista approfondisce il rapporto con i suoceri, e in particolare decide di realizzare un memoriale della madre della moglie che, ormai in punto di morte, gli racconta gli eventi relativi alla sua giovinezza vissuta in compagnia del marito. Tra i vari aneddoti, c'è anche il ricordo ossessivo di un incontro con due cani neri, un episodio che segnerà per sempre la vita della suocera del narratore.
    I due coniugi, vissuti ai tempi della II guerra mondiale, rappresentano due possibili atteggiamenti di risposta ai drammi del nazismo e dell'olocausto: il pragmatismo del marito si contrappone agli intenti più mistici e di redenzione della moglie.
    I due temibili cani neri,possono essere interpretati come i grandi mali che hanno minato l'europa in quel determinato periodo storico: il nazismo, l'olocausto, e soprattutto, il male puro, che come dice l'autore in un passo del testo, alberga dentro ognuno di noi.
    Un libro drammatico, intenso e pessimista, che mi ha fatto molto riflettere e che è capace di andare aldilà della semplice chiave di lettura che appare sulla superficie delle parole, per scavare più a fondo nell' animo umano di questi personaggi che l'autore sceglie di analizzare, quasi con distacco.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. I cani
    Da EgidioN nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 171
    Ultimo messaggio: 03-06-2016, 12:00 AM
  2. Giménez Bartlett, Alicia - Giorno da cani
    Da alisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-17-2016, 08:20 AM
  3. Nemirovsky, Irene - I cani e i lupi
    Da *cuorepensante* nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 08-09-2014, 04:29 PM
  4. Sims, Graeme - L'uomo che sussurra ai cani
    Da EgidioN nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 06-14-2010, 09:31 PM
  5. Fucini, Renato - Le veglie di Neri
    Da Dallolio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-08-2008, 06:06 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •