Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La zia Julia e lo scribacchino

Mostra risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Vargas Llosa, Mario - La zia Julia e lo scribacchino

  1. #1
    Member
    Data registrazione
    May 2011
    Messaggi
    49
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Vargas Llosa, Mario - La zia Julia e lo scribacchino

    Un romanzo, in parte autobiografico, che si legge col sorriso sulle labbra. L'autore racconta la storia di Mario, che si innamora e poi (spoiler) sposa la zia (fine spoiler), e dei romanzi radiofonici del bizzarro Pedro Camacho. L'avete letto? Che ne pensate?
    Ultima modifica di alessandra; 01-08-2014 alle 07:21 PM.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2904
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Oh che libro delizioso!
    l'intreccio tra le vicende personali e le radionovelas peruviane rende questo romanzo geniale e irresistibile.
    Ultima modifica di elesupertramp; 06-14-2011 alle 07:47 PM.

  3. #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14050
    Thanks Thanks Given 
    833
    Thanks Thanks Received 
    631
    Thanked in
    456 Posts

    Predefinito

    Concordo con ele,anche io l'ho trovato davvero delizioso .

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    895
    Thanks Thanks Given 
    246
    Thanks Thanks Received 
    191
    Thanked in
    122 Posts

    Predefinito la zia Julia e lo scribacchino

    Citazione Originariamente scritto da fernycip Vedi messaggio
    Un romanzo, in parte autobiografico, che si legge col sorriso sulle labbra. L'autore racconta la storia di Mario, che si innamora e poi sposa la zia, e dei romanzi radiofonici del bizzarro Pedro Camacho. L'avete letto? Che ne pensate?
    Anch'io lo ritengo un bellissimo libro, tra i migliori che ho letto di questo grande autore cui è stato conferito (legittimamente) il premio Nobel per letteratura.
    Un libro costruito in modo originale che ti coinvolge dalla prima all'ultima pagina. Veramente un grande autore.

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2324
    Thanks Thanks Given 
    68
    Thanks Thanks Received 
    105
    Thanked in
    80 Posts

    Predefinito

    Libro piacevole e originale, diviso tra le vicende di Marito e le radionovelas di Pedro Camacho, entrambe bizzarre e spassose. Consigliato.

  6. #6
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10393
    Thanks Thanks Given 
    468
    Thanks Thanks Received 
    481
    Thanked in
    339 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da fernycip Vedi messaggio
    Un romanzo, in parte autobiografico, che si legge col sorriso sulle labbra. L'autore racconta la storia di Mario, che si innamora e poi (spoiler) sposa la zia (fine spoiler), e dei romanzi radiofonici del bizzarro Pedro Camacho. L'avete letto? Che ne pensate?
    Io lo so che non devo andare a leggere le recensioni dei libri che sto leggendo

    Ho messo lo spoiler in bianco (anche se così quasi si vede di più )

    Quando scriviamo anticipazioni sulla trama ricordiamoci sempre di segnalare in qualche modo che si tratta di spoiler...lo dico anche a me stessa...

    Scusate l'OT

  7. #7
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10393
    Thanks Thanks Given 
    468
    Thanks Thanks Received 
    481
    Thanked in
    339 Posts

    Predefinito

    Vargas Llosa sa scrivere (anche se non lo trovo ai livelli di altri scrittori sudamericani, come Marquez o Amado, nel senso che lo trovo meno incisivo); questo romanzo è estremamente brillante e caratterizzato da grande forza narrativa. Con brio e un accurato - e colorito - uso delle parole, lo scrittore ci catapulta nel mondo vivace e scoppiettante dei suoi personaggi, facendoci trascorrere ore di vero piacere e divertimento. Vi è fantasia nella costruzione, un'inusuale spensieratezza e un paradossale realismo anche nel narrare le vicende più assurde, sebbene debba confessare che io - cretina - ho provato una punta di amarezza alla fine perché mi aspettavo qualcosa che pensavo ci fosse e non c'è stato, ma non vi posso dire che cosa
    Certamente antidepressivo
    P. S. Dopo averlo letto, mi rendo conto che lo spoiler iniziale non era poi così grave

  8. #8
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5772
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    195
    Thanks Thanks Received 
    93
    Thanked in
    60 Posts

    Predefinito

    Ho faticato a leggerlo, non mi prendeva. Mi è piaciuta la storia di Mario un po' meno i racconti.

  9. #9
    Vagabonding Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    5101
    Thanks Thanks Given 
    147
    Thanks Thanks Received 
    209
    Thanked in
    129 Posts

    Predefinito

    Concordo nel definire questo romanzo delizioso: era proprio quello che mi ci voleva, dopo il meraviglioso ma impegnativo "viaggio" in compagnia di Musil e in vista di quello (ora in corso) con il non più facile Faulkner... L'atmosfera latina - calda, frizzante, coinvolgente - colpisce sempre il bersaglio, quando a scrivere è uno che sa scrivere.

    Ma... non so. C'è una ragione per cui mi sono apprestata a scrivere questo commento sapendo che sarà breve, che non mi porterà via più di tanto, che lo posterò subito senza averlo riletto prima cento volte... Sì, mio rendo conto: a voi sembra un'equivalenza sciocca, ma se è un libro mi entra davvero dentro, non riesco a liquidarlo in due parole. E questo romanzo... è divertente, piacevole, intrigante, però quel "qualcosa" (tipo la famosa scintilla che ti fa innamorare di qualcuno o di qualcosa, quella che o c'è o non c'è...) gli è mancato. Colpa del "genere" leggero, da intrattenimento? Sì e no, visto che ci sono romanzi di scrittori latinoamericani (il grande Marquez, ma anche Amado, per esempio) che mi hanno trascinato di più.
    In realtà credo che l'unica vera pecca di questo libro sia di non mantenere quello che sembra promettere: la tensione cresce con l'avanzare delle due storie parallele, quella (parzialmente autobiografica) di Mario e quella di Pedro Camacho, o per meglio dire dei personaggi scaturiti dalla sua penna... Ed ecco: quando la cosa si fa interessante, quando iniziamo a chiederci cosa è successo, dove andremo a parare, quale potrà essere l'esito di questa gran "confusione" che tanto eleva (secondo me) l'attenzione del lettore... stop. INIZIO SPOILER Tutto viene giustificato con la pazzia o, per meglio dire, l'esaurimento nervoso del povero scribacchino... la cui fine, come ci viene svelata nell'ultimissimo capitolo, nella sua "mediocrità" è certamente voluta, però forse un po' cattiva e, a mio avviso, gratuita. Poco spazio insomma (di pagine e di importanza), alla fine di questo personaggio che tanto degnamente ha troneggiato per più di metà romanzo, a scapito della vicenda amorosa che sempre più prende il sopravvento, soffocando tutto il resto. FINE SPOILER
    Insomma, diciamo che le mie aspettative si sono accresciute con il procedere della storia e poi sono rimaste leggermente insoddisfatte, ragion per cui un intreccio che - per le sue potenzialità - poteva andare oltre la "piacevole lettura", poteva giungere a dire qualcosa di più profondo, o svelare qualcosa di inatteso, si accontenta di dare vita a quello che comunque resta un romanzo delizioso e ben scritto.

  10. #10
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10393
    Thanks Thanks Given 
    468
    Thanks Thanks Received 
    481
    Thanked in
    339 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayuthaya Vedi messaggio
    la tensione cresce con l'avanzare delle due storie parallele, quella (parzialmente autobiografica) di Mario e quella di Pedro Camacho, o per meglio dire dei personaggi scaturiti dalla sua penna... Ed ecco: quando la cosa si fa interessante, quando iniziamo a chiederci cosa è successo, dove andremo a parare, quale potrà essere l'esito di questa gran "confusione" che tanto eleva (secondo me) l'attenzione del lettore... stop. .
    E' esattamente ciò che volevo dire quando ho scritto questo: "ho provato una punta di amarezza alla fine perché mi aspettavo qualcosa che pensavo ci fosse e non c'è stato, ma non vi posso dire che cosa". Però io mi ero fatta proprio il mio film nella mente...INIZIO SPOILER Quello che speravo è che, con un colpo di genio, l'autore trovasse un modo brillante di trovare un legame tra la storia "vera" di Mario e del suo matrimonio e quelle inventate da Pedro Camacho, un legame con cui tutti i pezzi combaciassero e tornassero a posto..anche se ovviamente non ho idea di come questo potesse avvenire​FINE SPOILER


  11. #11
    Vagabonding Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    5101
    Thanks Thanks Given 
    147
    Thanks Thanks Received 
    209
    Thanked in
    129 Posts

    Predefinito

    @Ale: mi ero dimenticata di risponderti! sì, in effetti mi aspettavo anch'io qualcosa del genere, qualcosa da "realismo magico" o giù di lì... In ogni caso resta secondo me una bella occasione un po' sprecata... peccato! vedremo se con altri romanzi riuscirà a sorprendermi!

  12. #12
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10393
    Thanks Thanks Given 
    468
    Thanks Thanks Received 
    481
    Thanked in
    339 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayuthaya Vedi messaggio
    @Ale: mi ero dimenticata di risponderti! sì, in effetti mi aspettavo anch'io qualcosa del genere, qualcosa da "realismo magico" o giù di lì... In ogni caso resta secondo me una bella occasione un po' sprecata... peccato! vedremo se con altri romanzi riuscirà a sorprendermi!
    No, per me addirittura sprecata no, dai!!! Il libro è comunque bello, in effetti quello che io desideravo sarebbe stato molto difficile da raggiungere Però confesso che fino all'ultimo ci ho un po' sperato.

  13. #13
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4429
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    789
    Thanks Thanks Received 
    482
    Thanked in
    329 Posts

    Predefinito

    Messo in wishlist

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    895
    Thanks Thanks Given 
    246
    Thanks Thanks Received 
    191
    Thanked in
    122 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da ayuthaya Vedi messaggio
    @Ale: mi ero dimenticata di risponderti! sì, in effetti mi aspettavo anch'io qualcosa del genere, qualcosa da "realismo magico" o giù di lì... In ogni caso resta secondo me una bella occasione un po' sprecata... peccato! vedremo se con altri romanzi riuscirà a sorprendermi!
    Ma, sarà forse perché ammiro molto questo scrittore, il finale del libro, per quanto mi abbia inevitabilmente sorpreso, non mi ha lasciato quel senso di "incompiuto", ma l'ho interpretato come una caratterizzazione, un po' onirica, del personaggio "Camacho".
    Mi auguro che in futuro qualcuno possa leggere, dello stesso autore, "La festa del caprone", per sentire qualche impressione sul testo.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Vargas Llosa, Mario - Avventure della ragazza cattiva
    Da elesupertramp nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 07-16-2017, 07:14 PM
  2. Vargas Llosa, Mario - Il paradiso è altrove
    Da lettore marcovaldo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 07-09-2016, 04:22 PM
  3. Vargas Llosa, Mario - Chi ha ucciso Palomino Molero ?
    Da lettore marcovaldo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 07-20-2011, 04:22 PM
  4. Risposte: 62
    Ultimo messaggio: 01-15-2011, 09:46 PM
  5. XXXIV G.L.- Ballottaggio (Shakespeare vs. Vargas Llosa)
    Da elisa nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 12-07-2010, 12:04 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •