Avevo deciso di leggere questo libro credendo che fosse una storia di fantasmi, mista a mistero e thriller, ma haimè non è niente del genere.
A prima lettura la storia sembrerebbe celare eventi inspiegabili, ma questi si rivelano anche parecchio banali nel loro sviluppo. C' è un collegamento al passato di uno dei personaggi marginali, che però non suscita granchè interesse e il modo di raccontare non è del tutto accattivante, come invece richiede la storia.
Secondo me andava sviluppata diversamente, rispetto a quello che è stata una lettura che non cattura, anche perchè gli elementi erano promettenti.