Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La metà di una vita

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Naipaul, Vidiadhar S. - La metà di una vita

  1. #1
    Member
    Data registrazione
    May 2011
    Messaggi
    49
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Naipaul, Vidiadhar S. - La metà di una vita

    Da IBS: Figlio di un asceta che ha fatto voto di silenzio per ribellarsi ai privilegi della propria casta e di una donna appartenente al gruppo sociale degli "sfavoriti", il giovane Willie Chandran si trasferisce dall'India nella Londra degli anni Cinquanta. Qui entra in contatto con la realtà degli immigrati caraibici e dei primi tumulti razziali, frequenta il mondo bohémien che anima la vita notturna di Notting Hill e pubblica un libro di racconti d'ambientazione coloniale che riesce a ottenere il plauso moderato della critica. Ma l'incontro con Ana, immigrata dall'Africa portoghese, lo spingerà a sottoporsi a una seconda "traduzione": la seguirà infatti nel suo paese d'origine, dove si celebrano gli ultimi mesti riti del colonialismo.

    L'ho trovato un po' noioso. Elemento interessante è la capacità di tratteggiare bene in poche pagine civiltà e culture assai diverse: l'India degli anni di Gandhi; l'Inghilterra alle prese col problema immigrazione; una colonia portoghese dell'Africa (credo Mozambico) negli ultimi anni prima dell'indipendenza.

  2. #2
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18728
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    217
    Thanks Thanks Received 
    584
    Thanked in
    345 Posts

    Predefinito

    E' una bella opera dello scrittore indiano, la prima sua che leggo, parla dello spaesamento, della diversità culturale e sociale, dell'estraneamento da sè stessi e dal mondo in cui si vive. Racconta dell'alienazione e dell'impossibilità di riconoscersi e quindi scegliere una propria vita, perché c'è sempre il rischio di vivere la vita degli altri, quella che gli altri ti impongono, ti propongono o semplicemente ciò che tu lasci che avvenga.
    Naipaul scrive molto bene di questo personaggio che attraversa ben tre continenti, diverse culture e religioni, e sembra che tutto questo accada in maniera quasi incolore e che tutto gli scivoli addosso, solo a 40 anni si accorge che lui "può" cambiare, "può" dare una svolta alla sua vita e "forse" per la prima volta scegliere una vita tutta sua.

Discussioni simili

  1. Un libro va letto SEMPRE fino alla fine, o si può lasciare a metà?
    Da jaia nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 96
    Ultimo messaggio: 09-07-2016, 08:34 AM
  2. Dunne, Catherine - La metà di niente
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 04-17-2011, 09:15 PM
  3. Pool, Lea - L'altra metà dell'amore
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-12-2010, 07:25 PM
  4. La copertina è metà romanzo?
    Da elisa nel forum Salotto letterario
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 03-20-2009, 12:44 PM
  5. Auguri da me e la mia dolce metà
    Da Ambra nel forum Amici
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 12-21-2007, 06:58 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •