Uscito in edicola per la serie "Inediti d'autore",è un racconto di circa 60 pagine.
Breve ma intenso.Il tema è delicato e purtroppo può capitare a tutti di trovarsi nella situazione del protagonista,anzi io ho avuto la sensazione che Veronesi stesso abbia vissuto sulla sua pelle tale vicenda.Il rapporto con i propri genitori anziani e malati è difficile da gestire,immagino che per affetto si possa arrivare anche a mentire,soprattutto quando non si riesce ad accettare la verità.Sarebbe bello se i genitori vivessero il più a lungo possibile e sempre in salute.Anche se sono ipocondriaca,ho apprezzato la storia e lo stile di scrittura.
Dello stesso autore avevo già letto Caos calmo,La forza passato e un altro corto,uscito sempre col Corriere.