Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 7 di 9 PrimoPrimo 123456789 UltimoUltimo
Mostra risultati da 91 a 105 di 126

Discussione: Il PEGGIOR CLASSICO della letteratura

  1. #91
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11968
    Thanks Thanks Given 
    554
    Thanks Thanks Received 
    626
    Thanked in
    307 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da wolverine Vedi messaggio
    Anna karenina di lev nikolaevic Tolstoj

  2. #92
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2013
    Località
    in prestito a Milano
    Messaggi
    689
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    LA discussione del SECOLO. Ecco che parto:
    iniziamo con le difese a spada tratta: "Cime tempestose". Personaggi mille anni luce avanti alla letteratura dell'Ottocento. Stili di narrazione geniali, storia bellissima e non banale. poi è vero che ogni tanto la gente lo odia. Ma in realtà odia il protagonista non il libro. (oppure odia anche il libro ma a me piace da matti e tanti saluti)
    I Malavoglia: apprezzabile. A me ha lasciato un non-so-ché che me l'ha fatto apprezzare (ma non lo rileggerei).
    Da bruciare nel fuoco:
    -La nausea. Io non l'ho ancora capito. Ricordo ancora il malessere quando mi sforzavo di leggerlo per scuola.
    - Ortis. L'odio. Non vedevo l'ora che morisse.
    - Madame Bovary. L'essere femminile più insostenibile dell'universo letterario. Però forse sono ingiusta. Odiavo lei più del libro. Quindi rischio di fare lo stesso pensiero che si fa per Cime tempestose...
    Ah che circolo vizioso!

  3. #93

    Predefinito

    Addio alle armi! Secondo me è uno di quei classici sopravvalutati... Il personaggio dell'infermiera-grande amore del protagonista poi.......è a dir poco insulso

  4. #94

    Predefinito

    Non avevo risposto...
    I promessi sposi.

    E poi qualche russo.
    Scrivevano a cottimo: un capitolo a settimana. E piu' la tiravao lunga, piu' a lungo li pagavano.
    Devo fare mente locale: non ricordo bene quali russi ho letto e quali no.
    Di ottimo comunque ci stanno solo i racconti brevi.

  5. #95

    Predefinito

    A me non è proprio piaciuto "Il piacere" di D'annunzio

  6. #96
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2014
    Località
    Cerro Maggiore
    Messaggi
    189
    Thanks Thanks Given 
    4
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    Senza ombra di dubbio "Il conte di Montecristo", il libro più insulso che abbia mai letto.

    Ciao, MadLuke.

  7. #97
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    899
    Thanks Thanks Given 
    253
    Thanks Thanks Received 
    194
    Thanked in
    125 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da MadLuke Vedi messaggio
    Senza ombra di dubbio "Il conte di Montecristo", il libro più insulso che abbia mai letto.

    Ciao, MadLuke.
    Forse non è proprio il più insulso... ma........, se si toglie la fantasia, resta...poco.

  8. #98
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11968
    Thanks Thanks Given 
    554
    Thanks Thanks Received 
    626
    Thanked in
    307 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Grantenca Vedi messaggio
    Forse non è proprio il più insulso... ma........, se si toglie la fantasia, resta...poco.
    Eh certo.....il suo bello è proprio la fantasia.....

    Massimo rispetto per i gusti e le opinioni altrui ma i romanzi insulsi sono altri.

  9. #99
    Junior Member
    Data registrazione
    Oct 2014
    Località
    Monza
    Messaggi
    5
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Nooooo... come potete parlare così del "Conte di Montecristo"???
    Va beh, degustibus non disputandum est.
    Comunque, per me il classico più sopravvalutato e noioso è sicuramente "Il piacere" di D'Annunzio. Lo dovevo leggere per la scuola ma non ce l'ho fatta assolutamente. Però all'interrogazione mi ricordo che tra una chiacchiera e l'altra sono riuscita lo stesso a prendere un bel voto.

  10. #100
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1651
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    172
    Thanks Thanks Received 
    214
    Thanked in
    131 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da darida Vedi messaggio
    ma no...Cime tempestose proprio no dai!...e mi spiace un po', anche se meno, per Siddharta
    poi confermo per Ulysse, anche se sarebbe un giudizio sospeso, non l'ho finito ne mai, credo, lo faro', quel che ho letto mi basta per starne alla larga... e il giovane Holden che insomma dai, ma...che roba l'e'?...
    nessuno se la prenda: de gustibus
    Il giovane Holden su tutti . Probabilmente anche qualche altro, ma in confronto a Salinger passano in secondo piano, addirittura... quindi nemmeno cerco di ricordarmeli.

    Edit: dimenticavo, Il pasto nudo? Nessuno?
    Ultima modifica di c0c0timb0; 10-25-2014 alle 05:05 PM.

  11. #101

    Predefinito

    Per me il peggiore è stato Il Mulino Sulla Floss di George Eliot. Mai andata oltre le prime pagine, non riesco proprio a leggerlo!

  12. #102
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    309
    Thanks Thanks Given 
    28
    Thanks Thanks Received 
    58
    Thanked in
    37 Posts

    Predefinito

    La scuola è riuscita a farmi odiare "I promessi sposi" (studiarlo QUATTRO volte fra elementari, medie, biennio e maturità è davvero assurdo).
    "La nausea" di Sartre credo sia uno di quei classici libri che appartengono esclusivamente a un'epoca, come anche certi scrittori (vedi Kerouac). Finita quell'epoca, diventa comprensibile come l'alfabeto esoterico di una lingua morta.

  13. #103

    Predefinito

    Sicuramente Dracula di Bram Stoker....non mi piacciono i racconto "epistolari, nei quali la storia è raccontata tramite uno scambio di lettere tra i protagonisti, la trovo un'apparente finezza,nel senso che può sembrare una genialatà, una cosa diversa, ma è in realtà una difficoltà per lo scrittore, e una tortura per il lettore

  14. #104

    Predefinito

    Personalmente a me non piace Jane Austin. La sua fortuna dipende strettamente dal fatto che si sia trovata al posto giusto e al momento giusto. Per il resto, se lei fosse vissuta adesso e avesse pubblicato le stesse opere, sarebbero probabilmente finite a ingrossare le file dei romanzi Harmony oppure sarebbero state convertite in sdolcinate serie tv. Non ci posso far niente, i suoi libri mi sono sempre sembrati copioni di telenovelas e questa impressione, a dir la verità, mi infastidisce abbastanza perchè non vorrei peccare di superficialità, sono una persona che tende ad andare sempre a fondo ma in questo caso proprio non riesco a trovare in queste opere le tracce di qualcosa che si possa definire un capolavoro da leggere, rileggere, studiare e interpretare nel corso dei decenni. Sarebbe interessante che un appassionato di Jane Austin spiegasse cosa trova in lei da potersi definire originale e davvero speciale. Sarebbe bello modificare questa fastidiosa impressione che ho sempre avuto dei suoi libri

  15. #105
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    -Bergamo
    Messaggi
    11968
    Thanks Thanks Given 
    554
    Thanks Thanks Received 
    626
    Thanked in
    307 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mladinka Vedi messaggio
    Personalmente a me non piace Jane Austin. La sua fortuna dipende strettamente dal fatto che si sia trovata al posto giusto e al momento giusto. Per il resto, se lei fosse vissuta adesso e avesse pubblicato le stesse opere, sarebbero probabilmente finite a ingrossare le file dei romanzi Harmony oppure sarebbero state convertite in sdolcinate serie tv. Non ci posso far niente, i suoi libri mi sono sempre sembrati copioni di telenovelas e questa impressione, a dir la verità, mi infastidisce abbastanza perchè non vorrei peccare di superficialità, sono una persona che tende ad andare sempre a fondo ma in questo caso proprio non riesco a trovare in queste opere le tracce di qualcosa che si possa definire un capolavoro da leggere, rileggere, studiare e interpretare nel corso dei decenni. Sarebbe interessante che un appassionato di Jane Austin spiegasse cosa trova in lei da potersi definire originale e davvero speciale. Sarebbe bello modificare questa fastidiosa impressione che ho sempre avuto dei suoi libri


    Posso chiederti cosa hai letto di Jane Austen? A me piace ma effettivamente ho trovato opere bellissime (Orgoglio e Pregiudizio-Ragione e sentimento) meno belle (Emma-Persuasione) e detestabili (Mansfield Park -L'Abbazia di Northangher )

    Non ho, per fortuna, esperienza di Harmony ma credo che come stile di scrittura non siano nemmeno lontanamente paragonabili.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. I titoli più belli della letteratura
    Da annaluna nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 83
    Ultimo messaggio: 09-16-2017, 07:57 PM
  2. Cos'è un classico?
    Da Dallolio nel forum Le Sempreverdi - Discussioni con Bellezza eterna
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 09-10-2017, 09:58 PM
  3. il peggior libro che avete letto!
    Da non_so_dove_volare nel forum Salotto letterario
    Risposte: 364
    Ultimo messaggio: 05-06-2015, 01:01 PM
  4. Capitolo di storia della letteratura 1990 - 2010
    Da Vladimir nel forum Salotto letterario
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 07-24-2011, 07:14 PM
  5. Il ruolo della letteratura
    Da Vladimir nel forum Salotto letterario
    Risposte: 54
    Ultimo messaggio: 12-05-2009, 11:53 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •