Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Hugo, Victor

  1. #1
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    4
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Hugo, Victor

    Mi è sembrato strano non trovare un topic dedicato a questo grandissimo autore! Ho letto purtroppo un solo romanzo di Hugo: Notre-Dame de Paris ma è stata una lettura travolgente, un romanzo veramente bellissimo. Ora ho in programma di lettura I miserabili e L'uomo che ride altri due romanzi che sono sicuro saranno meravigliosi!
    Ultima modifica di alessandra; 06-29-2014 alle 11:25 PM. Motivo: format titolo

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2904
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    ...infatti lo sono entrambi!
    buona lettura!

  3. #3
    Junior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Località
    Bg
    Messaggi
    9
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Bravo Luca che hai aperto questo topic, in effetti l'assenza di un autore come Hugo era una mancanza da colmare assolutamente.. Ho da poco finito di leggere il mio primo roman..pardon capolavoro di Hugo 'L'uomo che ride', semplicemente meraviglioso..Hugo è davvero immenso, un genio senza tempo..sono felice di averlo scoperto anche se solo ora, ma come si dice meglio tardi che mai..
    Tra le mie prossime letture ci sono sicuramente altre sue opere, in primis 'I miserabili' e 'Notre-Dame de Paris'..

  4. #4

    Predefinito

    Anche io ho letto Notre Dame de Paris e I miserabili, e sono intenzionata a leggere il prima possibile L'umo che ride. Devo dire che mi sono avvicinata a questi libri con una bella dose di scetticismo, e mi sono dovuta ricredere fin da subito.
    Quello che più mi colpisce dei libri di questo autore è che ci puoi trovare tutte le emozioni e i sentimenti di questo mondo: rabbia,passione,amore, gioia,tristezza,dolore,felicità,gelosia,miseria ecc...

  5. #5

    Predefinito

    Io finora ho letto "Notre Dame de Paris", "L'uomo che ride" e "L'ultimo giorno di un condannato a morte". Notre Dame e L'ultimo giorno mi sono piaciuti tantissimo, ma non posso dire la stessa cosa per L'uomo che ride... Non lo so, forse non l'ho capito o forse non era periodo...
    Qualcuno ha letto "I lavoratori del mare"? Com'è?

  6. #6
    enjoy member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Campania
    Messaggi
    3492
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    35
    Thanked in
    16 Posts

    Predefinito

    Victor Hugo è il padre dei sentimenti umani. A mio parere fu nato per dare voce all' animo umano, perché non si spiega la sua capacità di descriverne magistralmente le sfumature.
    Tutto diventa chiaro, tutto ha un nome, e tutto resta impresso nei cuori come fuoco.
    essendo stato un politico ed uno storico non poteva non imprimere nelle trame dei suoi romanzi passi della storia che egli stesso stava vivendoo di cui voleva esprimerne il parere: l' avvento della carta, la battaglia di Waterloo, la condanna a morte.
    I personaggi sono magistralmente descritti e li si ama ed odia per ciò che rappresentano. L' amore raccontato da Hugo è qualcosa di estinto oramai (...o quasi) e da poco ho scoperto che lo scrittore amava mettere nei suoi romanzi date ed eventi da lui stesso vissuti.
    Non si può non leggere almeno una delle sue opere, se si vuol capire realmente che cos' è la nobiltà d' animo, l' amore, la miseria, la disperazione, il coraggio, l' orgoglio di una vita degna.
    Ultima modifica di Nerst; 06-30-2014 alle 10:04 PM.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Hugo, Victor - I Miserabili
    Da elisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 09-08-2017, 11:06 AM
  2. Fleming, Victor - Via col vento
    Da Dorylis nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 12-27-2016, 04:29 PM
  3. Hugo, Victor - Notre-Dame de Paris
    Da Poirot nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 02-07-2016, 11:46 AM
  4. Fleming, Victor - Il mago di Oz
    Da Lauretta nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 05-19-2013, 11:05 PM
  5. Sjostrom, Victor - Il vento
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-28-2010, 09:37 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •