Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Ogni giorno, ogni ora

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Dragnic, Natasa - Ogni giorno, ogni ora

  1. #1

    Predefinito Dragnic, Natasa - Ogni giorno, ogni ora

    Primi anni sessanta a Makarska, piccola cittadina di mare in Croazia. Luka, cinque anni, vede arrivare la nuova compagna di scuola. I capelli neri, lunghi e ondulati. Una borsa a righe bianche e blu. Il sorriso aperto. Non riesce a staccarle gli occhi di dosso. Intanto Dora varca speranzosa la soglia della classe e si guarda attorno. Un bimbo grande la osserva: è il suo principe, ne è sicura. Da quel momento Dora e Luka diventano inseparabili. Non esistono altri bambini, amici, passatempi. Solo una distesa infinita di giorni trascorsi insieme sul loro scoglio a osservare le nuvole, a parlare e sognare. Finché, un settembre, la famiglia di Dora si trasferisce in Francia e l'idillio si spezza. Sedici anni dopo, il destino regala a Dora e Luka un'altra chance: inaspettatamente si incontrano a Parigi. Sono cresciuti, ma nulla è cambiato e il loro amore ora diventa adulto, carnale, assoluto. Eppure qualcosa spinge Luka a fuggire... Dalla Croazia alla Francia, dal porto di Makarska ai teatri di Parigi, con una scrittura ipnotica e potente Natasa Dragnic´ racconta la storia d'amore fuori dal tempo di due anime indissolubilmente legate. Una passione fatta di baci che sanno di acqua salata. Di respiri, luci, colori. Di addii e ricongiungimenti. Una storia unica eppure universale, semplice e travolgente come le parole con cui è narrata.

    Dalle varie recensioni positive lette ho iniziato, carica di aspettative, la lettura di questo libro; pagina dopo pagina mi sono però accorta della totale banalità del romanzo. La storia, benchè comunque abbastanza scontata, poteva essere resa decisamente meglio dall'autrice, che invece usa uno stile piatto e monotono: la lettura risulta quindi poco intrigante, anzi, addirittura noiosa per la mancanza di contenuti da ogni punto di vista. I personaggi non sono minimamente tracciati dal punto di vista psicologico, e l'ambiente è descritto superficialmente, con poche espressioni che continuano a ripetersi... altro che stile ipnotico e trama travolgente.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Schreiber, Liev - Ogni cosa è illuminata
    Da Blueberry nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 04-26-2012, 12:27 PM
  2. Bajani, Andrea - Ogni promessa
    Da Kriss nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-10-2011, 02:46 PM
  3. Cercoc'è una soluzione spirituale ad ogni problema
    Da deleus nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 01-28-2011, 11:45 PM
  4. Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-12-2010, 06:30 PM
  5. Neruda, Pablo - "Giochi ogni giorno"
    Da Mr. Books nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-10-2009, 11:27 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •