Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La città e i cani

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Vargas Llosa, Mario - La città e i cani

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2227
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Vargas Llosa, Mario - La città e i cani

    Cosí rispondeva l'autore a chi, al momento della pubblicazione, gli chiedeva se La ciudad y los perros - bruciato in piazza dai militari, considerato dalla critica il migliore tra i suoi romanzi, - fosse un romanzo "sulla violenza". E la violenza - fisica e non - fa da sfondo al microcosmo del Collegio Leoncio Prado di Lima dove avviene l'educazione del protagonista-alter ego dell'autore. Un collegio retto da militari secondo una disciplina militare in cui confluiscono sia i figli delle classi inferiori ammessi per merito sia quelli delle classi alte mandati lí dalle famiglie nella speranza di domarli, e dove la sopraffazione, la forza bruta, il dispotismo sono le leggi della convivenza, a dispetto di regolamenti e norme. "Ero un bambino viziatissimo, presuntuosissimo, cresciuto, faccio per dire, come una bambina... Mio padre pensava che il Leoncio Prado avrebbe fatto di me un uomo, - ricorda Vargas Llosa, - ma per me fu come scoprire l'inferno".


    Un romanzo magistrale, davvero ben scritto e strutturato! Credo che leggero molto altro di Llosa, di sicuro è stata un'ottima scelta di lettura per il Peru!
    Ah, ho un amico che ha frequentato il Leoncio Prado e che giura essere tutto vero!!!
    L'unica cosa che mi ha un po' turbato è Teresa, la ragazza di cui sembra essersi innamorata tutta Lima, pur essendo bruttina... ??

  2. #2
    Mathematician Member
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    698
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Un romanzo veramente degno di un... Nobel! Di Vargas Llosa avevo letto soltanto "Avventure della ragazza cattiva" (che peraltro avevo apprezzato), ma questo romanzo è davvero di un livello superiore. Le avventure dei giovani cadetti di Lima sono raccontate tramite sofisticati e differenti punti di vista, non sempre immediati. Talvolta alcune parti della narrazione sono narrate in prima persone, altre in terza, a seconda del personaggio su cui è focalizzato il racconto. La trama si snoda tra il passato e il presente, l'autore ci vuol far conoscere i propri personaggi a fondo, raccontandoci il loro passato e facendoci quindi capire perchè sono diventati come sono adesso, per quali ragioni sono finiti nel collegio militare, quali dinamiche famigliari hanno inciso sul loro carattere. Alcune pagine sono forti, altre dolci, altre ancora sconvolgenti. Considerando che si tratta di una delle prime opere di Vargas Llosa, forse l'autore avrebbe meritato la ribalta qualche decennio prima.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    faccio la voce fuori dal coro,ma è scorrevole come un cubo di ghisa. Non riesco a farmi prendere nè dalla trama né dai personaggi nè dal modo concitato di scrivere. arrivare a pagina 84 è stata una fatica immane. e me ne mancano ben 310.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    864
    Thanks Thanks Given 
    228
    Thanks Thanks Received 
    174
    Thanked in
    109 Posts

    Predefinito

    Ho appena ultimato la lettura di questo libro. Premetto che sono un ammiratore di questo "premio Nobel" 2010. Effettivamente questo alternarsi fra presente e passato, questo narrare in prima e in terza persona, non hanno reso scorrevole la lettura. Ma, come in un quadro impressionistico che si può ammirare nel suo massimo splendore guardandolo dalla giusta distanza, con il dipanarsi degli avvenimenti ho potuto apprezzare ancora una volta la grandezza di questo scrittore e la vita e i protagonisti della compagnia di allievi del "Leoncio Prado", collegio retta da dei militari, resteranno nella mia memoria di lettore. Credo che la critica abbia considerato questo romanzo il capolavoro della scrittore e probabilmente avrà anche ragione. Ma siccome siamo in un "forum" e ognuno può dire la sua non mi vergogno di dire che, a mio modestissimo avviso, almeno altri tre romanzi non li considero inferiori a questo e sono, in ordine di preferenza.
    1) La festa del caprone;
    2) La zia Julia e lo scribacchino;
    3) Il paradiso è altrove.
    Fortunati tutti quelli che non hanno ancora letto questi libri..... li aspettano momenti bellissimi.

  5. #5
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5727
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    186
    Thanks Thanks Received 
    80
    Thanked in
    51 Posts

    Predefinito

    Terzo libro che leggo di questo autore, ma forse il migliore. Sicuramente non facile, non scorrevole e a tratti difficile da inquadrare, si sente la tensione dell'autore e il ricordo poco piacevole dell'esperienza militare.

Discussioni simili

  1. Vargas Llosa, Mario - Il paradiso è altrove
    Da lettore marcovaldo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 07-09-2016, 03:22 PM
  2. Vargas Llosa, Mario - Il sogno del celta
    Da Frundsberg nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 03-01-2015, 08:37 PM
  3. Vargas Llosa, Mario - La zia Julia e lo scribacchino
    Da fernycip nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 08-27-2014, 11:20 AM
  4. Vargas Llosa, Mario - Chi ha ucciso Palomino Molero ?
    Da lettore marcovaldo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 07-20-2011, 03:22 PM
  5. Risposte: 62
    Ultimo messaggio: 01-15-2011, 08:46 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •