L'autore riscopre e ripropone attraverso una immaginaria autobiografia, la storia dell'imperatore Claudio. Narrando la vita di quello che ancora non è imperatore, si rivede la storia romana del periodo con i suoi costumi, la sua grandezza e i suoi fasti.

Libro che ho visto mancare nella piccola biblioteca, ma che vale la pena leggere.