Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Argo il cieco

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Bufalino, Gesualdo - Argo il cieco

  1. #1
    Sud e magia
    Data registrazione
    Oct 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2343
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito Bufalino, Gesualdo - Argo il cieco

    Sono sempre più convinto che Bufalino sia uno degli scrittori, se non lo scrittore più sottovalutato del novecento italiano. E' un dio delle parole, le usa come Maradona usava il pallone, dà l'impressione di conoscere tutto il vocabolario a memoria e non le usa mai a casaccio.
    In Argo il cieco, prende come riferimento temporale un anno scolastico, in cui lui giovane professore di lettere partecipa alla vita sociale del paese in cui è stato mandato ad insegnare. Qui conosce varie donne e si innamora anche, ma si crogiola su un amore non corrisposto, e quando l'amico Iaccarino gli dice, che sarebbe ora di dichiararsi, risponde:
    "L'amo, ma lei che c'entra, la cosa riguarda me". Poi aggiunge:
    Gli amori non corrisposti, credetemi, sono i più
    comodi. Senza nessuno dei sapori di cenere e aceto che
    accompagnano gli effimeri unisoni.


    Innamorato di Maria Venera: una bruna dal viso d'uliva, dal
    corpo di serpentello, con la voce che fa glu glu nelle canne
    della gola;
    ovviamente Maria Venera non corrisponde: anche se lei non ha che disprezzi per il miope bleso
    poeta e riserva il lampo degli occhi solamente alla concorrenza.
    .

    Divertente l'incontro con la 'gna Tura: nelle narici l'afrore della 'gna Tura, un'arsiccia mandriana di
    cui erano famosi nel circondario i pedaggi amorosi imposti a
    qualunque viandante maschio la sorte le conducesse.
    .

    Da favola la descrizione del borgo:Un teatro era il paese, un proscenio di pietre rosa,
    una festa di mirabilia. E come odorava di gelsomino sul far della
    sera. Non finirei mai di parlarne, di ritornare a specchiarmi in
    un così tenero miraggio di lontananze; di rivedermici quando la
    mattina uscivo incontro alle peripezie della vita, offerto alla
    vita intera, ai suoi colpi di dadi e profusioni di risa e pianti,
    e concerti di campane.
    e bellissimo il modo di scroccare una sigaretta di Iaccarino:
    "Ricordo che Iaccarino mi
    disse una volta: "Un giorno uno di noi due verrà a sapere della
    morte dell'altro. Allora questo minuto che stiamo vivendo
    insieme, e che insieme ricorderemo entrambi finché vivremo,
    risulterà dimezzato, biffato al cinquanta per cento. Più tardi
    l'onda nera finirà di coprire quel ch'è rimasto. E nessuno saprà
    più che davanti all'edicola Turco-Colosi, il 13 luglio del
    cinquantuno, alle ore tredici e trenta, abbiamo acceso due
    Serraglio con lo stesso cerino'''" La prendeva da così lontano
    per scroccarmi una sigaretta, ma io rimasi turbato lo stesso,
    imparai la prima volta a distinguere le memorie plurali da
    quelle d'un solo, e come moriamo ogni giorno nella morte di chi
    ci ricorda, e come uccidiamo ogni giorno gli altri
    dimenticandoli
    ".

    Peccato che sia morto sulla strada per Comiso, mentre tornava da una visita alla sua vecchia madre, un incidente nella sua vecchia 127 con autista, perché il Professore non guidava più. Son sicuro che ci avrebbe donato moltissime altre opere.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2900
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito

    Mi piace la tua recensione! Lo aggiungo alla wishlist

  3. #3
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6800
    Thanks Thanks Given 
    37
    Thanks Thanks Received 
    70
    Thanked in
    53 Posts

    Predefinito

    In casa ho diversi libri di Bufalino (che a mio marito piace molto), ma quando ho provato a leggerne uno mi è sembrato troppo difficile

Discussioni simili

  1. Bufalino, Gesualdo - Diceria dell'untore
    Da Baldassarre Embriaco nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 02-15-2017, 09:37 AM
  2. Craigher, Jacob - Il fanciullo cieco
    Da fabiog nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-17-2010, 09:01 PM
  3. Yoshimoto, Banana - Ricordi di un vicolo cieco
    Da Blueberry nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 04-20-2009, 05:47 PM
  4. Verga, Giovanni - Mastro Don Gesualdo
    Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 07-21-2008, 05:07 PM
  5. Bufalino, Gesualdo
    Da Loredana26 nel forum Autori
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-22-2008, 12:16 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •