Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Milano criminale

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Roversi, Paolo - Milano criminale

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Roversi, Paolo - Milano criminale

    Il romanzo segue le vicende parallele di Roberto Vandelli e Antonio Santi, due ragazzi cresciuti nel quartiere del Giambellino a Milano, ma che hanno scelto due strade completamente diverse. Roberto ha infatti deciso di dedicarsi al crimine e diventare il capo bandito migliore di Milano, Antonio invece entra in polizia per poter combattere il crimine, far rispettare la legge e diventare come il suo mentore, il commissario Nicolosi.
    Attraverso gli anni 60 e 70, in una Milano segnata dalle rapine e dalla contestazione operaia e studentesca si muovono quindi Roberto e Antonio entrambi con l'obiettivo di una vita migliore e di essere i più bravi nella loro professione.
    Nonostante stiano su barricate opposte la parte interessante del romanzo è che Roversi li rende più simili di quanto all'apparenza sembrino : entrambi capaci d'amore, entrambi pronti a distrarsi e divertirsi quando possono, penso al capitolo in cui sono descritti mentre seguono lo sbarco sulla Luna o la vittoria dell'Italia nella semifinale contro la Germania al mondiale in Messico ( il mitico 4 - 3 )
    Intorno ai due protagonisti si muovono altri banditi che segnano il destino di entrambi, molto interessante la descrizione del periodo della contestazione studentesca e i contrasti di idee che caratterizzano quegli anni.
    Un altro aspetto che ho particolarmente apprezzato è l'abile descrizione che Roversi fà della Milano di quegli anni, facendo emergere quartieri storici ( Giambellino, Niguarda, Comasina ) che nel bene e nel male hanno segnato le vicende della città, riesce a far sentire l'odore della strada e a dare di Milano l'aspetto ( anche se più in piccolo ) di una New York o una Chicago
    Davvero una piacevole sorpresa e sicuramente leggerò acora qualcosa di questo autore

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. De Cataldo, Giancarlo - Romanzo Criminale
    Da lillo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 11-12-2015, 03:56 PM
  2. Kerr, Philip - Il criminale pallido
    Da fabiog nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-15-2009, 10:13 PM
  3. Roversi, Paolo - La mano sinistra del diavolo
    Da non_so_dove_volare nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-12-2008, 02:47 AM
  4. Roversi, Paolo - Il mio nome è Bukowski
    Da non_so_dove_volare nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-20-2008, 01:01 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •