Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Macbeth

Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Shakespeare, William - Macbeth

  1. #1
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito Shakespeare, William - Macbeth

    Macbeth e Banquo, generali di Duncan, re di Scozia, incontrano tre streghe che salutano Macbeth come futuro signore di Cawdor e poi re, Banquo come progenitore di re. Lady Macbeth spinge il marito ad uccidere Duncan giunto nel loro castello, mentre i figli del re riescono a fuggire. Nominato re, Macbeth elimina Banquo, dalla cui ombra sarà però perseguitato. Interroga poi le streghe che gli profetizzano che non sarà mai vinto da "nato da donna" e che regnerà finché la foresta di Birnam non si muoverà. Malcolm e Macduff muovono contro Macbeth che fa ucccidere la moglie e i figli di Macduff. Lady Macbeth impazzisce e si uccide, il marito è ucciso da Macduff (tolto anzitempo dal ventre materno), mentre l'esercito avanza, coperto da rami e fronde.

    ( Macbeth. Testo inglese a fronte - Shakespeare William - Libro - IBS - Garzanti Libri - I grandi libri )

    Il Macbeth è la tragedia più breve scritta da Shakespeare tra il 1605 e il 1608, è l'unica opera di S. ambientata in Scozia, è stata più volte rappresentata e riadattata (la mia versione, per esempio, era quella di Gasmann).

    La wikipedia dice che:
    Per la trama Shakespeare si ispirò liberamente al resoconto storico del re Macbeth di Scozia di Raphael Holinshed e quello del filosofo scozzese Hector Boece. Ci sono molte superstizioni fondate sulla credenza che il dramma sia in qualche modo "maledetto" e molti attori non vogliono menzionarne ad alta voce il titolo, riferendosi ad esso come "Il dramma scozzese". Pronunciare il suo nome dentro un teatro è considerato un atto capace di trasformare qualsiasi spettacolo in un fiasco. Molto popolare è anche la versione operistica di questa tragedia, musicata da Verdi su libretto di Francesco Maria Piave e considerata, se possibile, ancora più malaugurante del dramma shakespeariano.


    Ok, penso di avervi ben presentato questo libro.
    L'ho letto per la scuola...se devo essere sincera da sola non sarei mai andata a leggere proprio questa opera di Shakespeare...ma nel complesso si è lasciata leggere.

  2. #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ugly Betty Vedi messaggio
    ma nel complesso si è lasciata leggere.
    Hmmm... io direi piuttosto che è un capolavoro! Come del resto tutto il corpus di Shakespeare. L´incipit con le tre streghe vale da solo metà della letteratura (e conseguente cinematografia) dell´orrore.
    Cos´altro hai letto di Shakespeare? Per me è ancora attualissimo, al di là del linguaggio, come trame, sviluppo delle storie, ironia...

  3. #3
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Talpone Vedi messaggio
    Hmmm... io direi piuttosto che è un capolavoro! Come del resto tutto il corpus di Shakespeare. L´incipit con le tre streghe vale da solo metà della letteratura (e conseguente cinematografia) dell´orrore.
    Cos´altro hai letto di Shakespeare? Per me è ancora attualissimo, al di là del linguaggio, come trame, sviluppo delle storie, ironia...
    Romeo e Giulietta, che ho trovato essere stupendo!

  4. #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Ugly Betty Vedi messaggio
    Romeo e Giulietta, che ho trovato essere stupendo!
    Con l´Amleto ci hai provato? Sono i classici esempi di letteratura che viene trascurata perchè "banale", studiata a scuola, testo teatrale (certo questo non ne pregiudica la lettura, come molti potrebbero pensare) e mille altre sciocche motivazioni, quando invece sono non solo alla portata di tutti, ma anche dei capolavori senza tempo - lo so, mi ripeto

  5. #5
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito

    Splendia tragedia in cui Shakespeare analizza non solo i temi classi del potere e dell'ambizione, ma soprattutto di come il delitto possa cambiare profondamente una persona. Macbeth infatti all'inizio non è un assassino, anzi alla profezie delle streghe ne resta molto sconvolto e la notte in cui commette l'omicidio di Duncan è un uomo profondamente tormentato e consapevole che pagherà per il reato commesso. L'abilità di Shakespeare stà proprio nel farci vedere il profondo mutamento di Macbeth quando negli atti seguenti comanda omicidi e massacri senza più nessuna remora per portarlo poi allo splendido monologo finale " La vita non è che un' ombra in cammino; un povero attore, che s'agita e si pavoneggia per un'ora sul palcoscenico e del quale poi non si sa più nulla. E' un racconto narrato da un idiota pieno di strepito e furore senza alcun significato" in cui ci mostra un'uomo ormai completamente distrutto e consapevole della fine.
    Macbeth tra i " cattivi " shakesperiani è il più " umano " al contrario di uno Jago che agisce perchè spinto esclusivamente da una natura che odia tutto e tutti, Macbeth è spinto dalla più umana delle tentazioni : l'ambizione. Ed è forse questo che rende Macbeth un personaggio ancor più tragico.
    Splendido poi l'ambientazione delle streghe, delle visioni spettrali che danno alla tragedia un carattere ancor più tenebroso e quasi horror

  6. #6
    Member
    Data registrazione
    Feb 2016
    Località
    In Campania
    Messaggi
    86
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    La tragedia Macbeth appartiene alla terza e più pessimistica fase della produzione shakespeariana.
    Spinto all'omicidio di re Duncan da un'oscura profezia e dalla moglie assetata di potere, Macbeth piomba in una situazione tragica senza via d'uscita, che porterà alla follia Lady Macbeth ed entrambi i coniugi alla catastrofe. Centrali i temi dell'ambizione smisurata e della pazzia. Fin'ora, Macbeth è la tragedia di Shakespeare che più ho apprezzato: la scena in cui Lady Macbeth, sonnambula, tenta di lavarsi le mani dal sangue dell'assassinio è a parer mio una delle scene più belle dell'opera.

Discussioni simili

  1. Shakespeare, William - Amleto
    Da WilLupo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 06-08-2016, 01:26 PM
  2. Shakespeare, William
    Da Minnie nel forum Autori
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 07-14-2012, 08:25 PM
  3. Shakespeare, William - Enrico IV
    Da fabiog nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-19-2011, 10:28 PM
  4. Shakespeare, William - Enrico VI
    Da fabiog nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-13-2011, 10:45 PM
  5. William Shakespeare italiano??
    Da rhearha92 nel forum Salotto letterario
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 02-12-2009, 04:13 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •