Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

22 / 11 / '63

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 20

Discussione: King, Stephen - 22 / 11 / '63

  1. #1

    Predefinito King, Stephen - 22 / 11 / '63

    Trama
    Jake Epping ha trentacinque anni, è professore di inglese al liceo di Lisbon Falls, nel Maine, e arrotonda lo stipendio insegnando anche alla scuola serale. Vive solo, ma ha parecchi amici sui quali contare, e il migliore è Al, che gestisce la tavola calda. È proprio lui a rivelare a Jake il segreto che cambierà il suo destino: il negozio in realtà è un passaggio spaziotemporale che conduce al 1958. Al coinvolge Jake in una missione folle - e follemente possibile: impedire l'assassinio di Kennedy. Comincia così la nuova esistenzadi Jake nel mondo di Elvis, James Dean e JFK, delle automobili interminabili e del twist, dove convivono un'anima inquieta di nome Lee Harvey Oswald e la bella bibliotecaria Sadie Dunhill. Che diventa per Jake l'amore della vita. Una vita che sovverte tutte le regole del tempo conosciute. E forse anche quelle della Storia.

    Valutazione

    Ho letto pochi libri di King, ma ritengo che "22 / 11 / '63" sia un autentico capolavoro, per quanto riguarda il filone non horror dello scrittore... E' un romanzo storico in cui il sovrannaturale è sempre presente... A tratti leggermente prolisso (come tutti i libri di King che ho letto), ma tutto sommato rimane una lettura piacevole... Per i fan di King, c'è una sorpresa molto esaltante ad un certo punto del romanzo... Voto 5/5...

  2. #2
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    Dalla trama pare un "classico" romanzo di SF alla Pohl o Brown
    Attendo opinioni di chi lo leggerà

  3. #3
    Member
    Data registrazione
    Oct 2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    81
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Finito oggi, più di 700 pagine volate!
    Non è il mio preferito tra quelli di Stephen King, ma ritrovo il suo stile che da sempre apprezzo moltissimo e anche l'idea è molto interessante. Siamo assolutamente fuori dal filone horror, libro di pura fantasia senza mostri e cose simili che non fanno dormire la notte, questa lettura ci porta nel Texas agli inizi degli anni '60 durante la presidenza Kennedy...
    Nonostante la trama e l'ambientazione questo libro mi è risultato molto scorrevole anche non conoscendo benissimo i fatti di quegli anni riguardanti l'assassinio Kennedy.
    L'idea della possibilità data al protagonista di tornare indietro nel tempo per modificare un evento importantissimo accaduto nel 1963 e poi tornare al 2011 a vedere che è cambiato secondo me è fortissima e descritta in modo molto credibile!
    Il tutto è infarcito anche da una bella e triste storia d'amore del nostro personaggio principale che a un certo punto si troverà a fare una scelta difficilissima!
    Bè come si capirà, a me è piaciuto molto, Stephen King mi piace e anche se qualcuno a volte può trovarlo prolisso a me non annoia mai, poi dipende dai gusti ma questo libro, che peraltro mi è stato regalato e quindi non ho scelto, lo consiglierei sicuramente!
    voto 4/5

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Appena iniziato e gia' mi piace, inzomma, il King mica e' Re per niente la storia incuriosisce e avvince fin dalle prime battute; lo sto leggendo alternando a Delitto e Castigo...non me ne voglia Dosto ma mi sa che mi pappo prima il re

  5. #5

    Predefinito

    Sono piena di aspettative per questo libro, non vedo l'ora di leggerlo, ce l'ho già pronto...

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Letto e piaciuto
    Ho chiuso poco fa il mio amato Kindle su 22/11/'63 di King. Un buon libro, avvincente e tirato per i capelli al punto giusto mi riferisco alla storia del viaggio avanti e indietro nel tempo..qualche piccola perplessita' sul finale, ma sono perplessita' di default, forse li vorrei scrivere io i finali

  7. #7
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Inziato ieri a leggerlo sono curioso

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Ottimo, decisamente uno dei migliori romanzi di King degli ulltimi anni.
    Il soprannaturale circonda il romanzo dalla prima all'ultima pagina, penetra sottilmente, ma mentre lo si legge si ha l'impressione che possa improvvisamente esplodere e, come spesso accade nei romanzi di King , esplode in maniera estremamente naturale, umana, l'esempio sono proprio le ultime pagine.
    King affronta magistralmente il tema del viaggio nel tempo e quello di un eterna domanda che spesso tutti noi ci poniamo : se tornassimo indietro nel tempo a cambiare un determinato evento storico cosa succederebbe alla nostra realtà ? Ma King , da grande scrittore, non gli interessa tanto questo punto, King ci mostra anche come possono essere influenzate le vite di singoli e semplici personaggi e persino quella dello stesso protagonista che si trova a vivere la vita e l'amore che ha sempre sognato.
    Ho trovato molte pagine toccanti e commoventi, la scena del ballo tra Jake/ George e Sadie la si vive direttamente e King con grande abilità descrive emozioni e tormenti dei protagonisti.
    Ho trovato particolarmente piacevole il piccolo cameo che viene poi concesso a Beverly Marsh e Richie Totzier ( indimenticabili protagonisti della Banda dei Perdenti di It ) e " rivivere " Derry è sempre piacevolmente inquietante.
    Insomma pienamente soddisfatto da quest libro il " Re " è tornato

  9. #9
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    6816
    Thanks Thanks Given 
    40
    Thanks Thanks Received 
    72
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito

    Messo in lista!

  10. #10

    Predefinito

    Ho letto molto di Stephen King, noto maestro dell'horror... Ho quindi letto tutti horror. Venire a conoscenza che esista tra le sue opere un romanzo storico mi spingerà sicuramente ad approfondire legggendo il libro al più presto. Chi potrebbe darmi altri titoli non horror di King?

  11. #11
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18935
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    243
    Thanks Thanks Received 
    706
    Thanked in
    434 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da strapparomanzi Vedi messaggio
    Ho letto molto di Stephen King, noto maestro dell'horror... Ho quindi letto tutti horror. Venire a conoscenza che esista tra le sue opere un romanzo storico mi spingerà sicuramente ad approfondire legggendo il libro al più presto. Chi potrebbe darmi altri titoli non horror di King?
    io non ho letto quasi nulla di King ma ho visto alcuni suoi film e so per certo che i seguenti titoli non sono horror:
    Dolores Claiborne, Misery, Il miglio verde, La bambina che amava Tom Gordon, Cuori in Atlantide

  12. #12

    Predefinito

    autentico capolavoro...nulla da dire..."bello da far male"

  13. #13
    Pensatore silenzioso
    Data registrazione
    Apr 2014
    Località
    Ovunque... basta che ci sia il mio cane accanto.
    Messaggi
    1648
    Inserimenti nel blog
    4
    Thanks Thanks Given 
    171
    Thanks Thanks Received 
    213
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Il mio preferito di King. Non c'è niente di strambo o incomprensibile come ho spesso trovato e mollato in altri suoi titoli. Adoro il KING "normale". Beh, lui non è mai molto normale, ma questa storia è favolosa. Un bellissimo romanzo dove trovi amicizia, amore, passione, bontà d'animo che come sempre nei libri del re, combattono contro i loro opposti.
    Non ha punti deboli, ci si affeziona ai personaggi molto facilmente e sebbene sia un bel librone, finisce addirittura troppo presto. E poi è anche infarcito di un po' di storia. C'è la mafia del periodo e nel libro King fa magistralmente aleggiare l'atmosfera dei fine anni '50 e fa desiderare al lettore di esserci lui, lì, a dover fare la scelta di rimanere o tornare nel 2011.
    Sarà perché quegli anni sono per me così affascinanti, ma mi sono goduto ogni riga, ogni parola di questo romanzo.

  14. #14
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2015
    Località
    surana city
    Messaggi
    903
    Thanks Thanks Given 
    44
    Thanks Thanks Received 
    58
    Thanked in
    38 Posts

    Predefinito

    Lo ammetto sono di parte,a me King è sempre piaciuto,fin da adolescente mi sono innamorata del suo modo di scrivere,shining,it,carrie ecc ecc...e questo libro è King al 100%,una prosa affascinante,una trama avvincente,una storia d'amore intensa (si perché nonostante sia il re del brivido non ci possiamo scordare mucchio d'ossa oppure la zona morta) e un finale non banale.
    Presente come sempre accade nei suoi libri il paranormale,ma in qesto romanzo in particolare è ben dosato.
    Mi è piaciuto davvero tanto e ho trovato bellissimi i riferimenti a Derry (in particolare quando Jake trova Richie e Beverly Marsh entrambi protagonisti del romanzo It mentre ballano).
    Scorrevolissimo e di piacevole lettura.

  15. #15
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2010
    Località
    Kanyakumari
    Messaggi
    2232
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    non ho mai letto nulla di King... ma con il telefilm appena uscito... quasi quasi ci faccio un pensierino!

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. King, Stephen - It
    Da Pezzo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 82
    Ultimo messaggio: 11-08-2017, 04:17 PM
  2. King, Stephen - Carrie
    Da ayla nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 09-09-2017, 10:41 PM
  3. King, Stephen - Cujo
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 07-22-2016, 12:37 PM
  4. King, Stephen
    Da Sir_Dominicus nel forum Autori
    Risposte: 164
    Ultimo messaggio: 07-09-2016, 02:21 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •