Elena Michaeles vive a Toronto e sembrerebbe una normale donna di successo nel mondo del giornalismo ma, è anche l'unica donna al mondo ad essere un licantropo. Dopo che il suo ragazzo Clay l'ha trasformata per amore, Elena ha vissuto per anni a Stoneheaven nella villa-quartier generale del suo clan con Clay e Jeremy: l'Alpha del branco. Desiderosa di una vita comune lascia il branco, Clay compreso, e si trasferisce a Toronto dove intraprende la carriera di giornalismo e si fidanza con Philip, ignaro del segreto di Elena e del suo vero passato. Tutto procede al meglio, fino a che Jeremy le lascia un messaggio nella segreteria telefonica dicendole di richiamarlo perché che si trattava di una cosa urgente. Non riuscendo a contattare Jeremy, Elena è preoccupata quindi si reca a Stoneheaven dove si riavvicina a Clay e si radunano tutti i licantropi del suo clan poiché un altro clan li vuole sterminare. Elena capisce di dover rimanere ad aiutare la sua vera famiglia e di amare ancora Clay nonostante si fosse convinta di odiarlo per averla transformata.


Questo libro lho letto perchè suggerito e prestato da un mio amico...E' sicuramente un libro carino da leggere, certo preferisco ancora i vampiri ai licantropi però non è male..Clay è sicuramente il personaggio che ho preferito, il licantropo che non vuole contatti con gli umani ma per la sua amata Elena farà di tutto.
C' è da dire che le trasformazioni vengono descritte in maniera impeccabile, punto sicuramente a favore della scrittrice.
Non è un libro che mi affretterei a comprare, ma lo consiglio agli amanti dei licantropi.