Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

La battaglia della vita

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Dickens, Charles - La battaglia della vita

  1. #1
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    13812
    Thanks Thanks Given 
    766
    Thanks Thanks Received 
    534
    Thanked in
    394 Posts

    Predefinito Dickens, Charles - La battaglia della vita

    Questa novella di Dickens fa parte della raccolta dei Libri di Natale,io l'ho letta nella versione de I grandi della narrativa in uscita in edicola con il quotidiano la Repubblica.
    All'inizio l'ho trovata poco appassionante,anzi facevo un po' confusione con i vari personaggi e le varie vicende,poi dopo la metà sono riuscita a capirci di più,ma non posso dare un parere positivo.In realtà neppure negativo.Posso solo dire che,secondo me,si tratta di un racconto senza lode e senza infamia.
    Il finale si può definire lieto,ma in una maniera diversa,non classica.Leggetelo e capirete.Ho scoperto poi dall'introduzione alla mia versione che ci sarebbe un riferimento autobiografico.
    Per me è il primo approccio con questo autore,ma voglio lo stesso approfondire la sua conoscenza,infatti appena ne avrò la possibilità proseguirò con Grandi speranze e David Copperfield.
    Attendo altri commenti per poter scambiare ulteriori opinioni con voi.E magari poterlo apprezzare di più post lettura .

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4325
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    716
    Thanks Thanks Received 
    441
    Thanked in
    297 Posts

    Predefinito

    Devo confermare il paere di Minerva: non è questo il Dickens che si conosce e che si ama in David Copperfield o anche nel più leggero Circolo Pickwick.troppo latte e miele, troppi-personaggi-troppo-buoni, troppo lieto il lieto fine, insomma nulla da ricordare finita la lettura. Carina la figura della servetta dinoccolata e intensa la descrizione finale del campo di battaglia. Nulla più.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5738
    Thanks Thanks Given 
    1118
    Thanks Thanks Received 
    379
    Thanked in
    229 Posts

    Predefinito

    Condivido il parere di Minerva e Spilla,si lascia leggere...tanti personaggi,tutti buonissimi (a parte le mogli degli avvocati ),finale a sorpresa...sembrava fosse successo qualcosa di sconveniente...e invece no! A me sono piaciuti gli avvocati...sembrano usciti da un cartoons della Disney.

  4. #4
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10186
    Thanks Thanks Given 
    361
    Thanks Thanks Received 
    405
    Thanked in
    288 Posts

    Predefinito

    A me sino a un certo punto è piaciuto molto; certo non è, come avete già scritto, David Copperfield o Grandi speranze, però l'impronta di Dickens, anche se in tono minore, si nota, soprattutto considerando i personaggi apparentemente di contorno, come i fantastici Bretagna e Clemency o gli avvocati
    Però l'ultima parte mi ha deluso...non saprei nemmeno se si possa parlare di lieto fine, così irreale, e la "bontà" delle sorelle non è verosimile, anche perché penso che chi è buono davvero agisca senza poi andare a spiattellare tutto (chi ha letto capirà), insomma il finale mi è sembrato affrettato, buttato giù. Peccato, perché secondo me gli spunti iniziali erano buoni e così, a tratti, l'ironia.

Discussioni simili

  1. Dickens, Charles - Il Circolo Pickwick
    Da nici nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 03-22-2016, 05:47 PM
  2. Dickens, Charles - David Copperfield
    Da ilselacontessa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 08-31-2015, 08:37 PM
  3. Dickens, Charles - Le avventure di Oliver Twist
    Da Masetto nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 07-26-2015, 11:39 PM
  4. Dickens, Charles - Casa Desolata
    Da nici nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-23-2014, 10:07 PM
  5. Battaglia, Romano - Alle porte della Vita
    Da jaia nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-11-2008, 10:53 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •