Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Il libro segreto di Dante

Mostra risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Fioretti, Francesco - Il libro segreto di Dante

  1. #1
    Steve Workers
    Data registrazione
    Sep 2009
    Località
    Terra d'Otranto
    Messaggi
    43
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Fioretti, Francesco - Il libro segreto di Dante

    Il libro più noioso che abbia mai letto. Oltre al fatto che i personaggi sono stati delineati con l'accetta i ragionamenti per svelare il mistero sono difficili da seguire se non si hanno profonde conoscenze di storia, letteratura, religioni e filosofia. Quindi è facile che il lettore sia un semplice spettatore di ciò che si racconta nel libro in quanto, almeno per me, è difficilissimo formulare una soluzione dell'enigma.
    Il personaggio e il pensiero di Dante sono descritti come in un libro di storia/letteratura. Da un romanzo io mi aspetto altro.
    Saluti

  2. #2

    Predefinito

    Non capisco come si possa pubblicare un libro del genere...... anche se il prezzo è basso il contenuto è scarso. Tempo e soldi rubati

  3. #3
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4197
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    14
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito

    Ennesima operazione commerciale della Newton Compton che spaccia per thriller quello che in realtà è uno studio/approfondimento storico sulla Divina Commedia da parte di un dantista qual è il professor Fioretti. Parto subito dicendo che il titolo è ingannevole: non si parla di nessun libro segreto che Dante possa aver scritto e che sia stato ritrovato. Diciamo che il sottotitolo "Il codice nascosto della Divina Commedia" si avvicina molto meglio a quello che è il filo conduttore di questo pseudoromanzo.
    Fioretti sa scrivere, su questo non c'è dubbio, e voglio anche accordargli il mio attestato di stima per la ricerca linguistica e storica che ha fatto sul poema dantesco e per aver saputo ricostruire l'ambientazione del 1300 nel corso della narrazione. Il problema è che il lettore medio che approccia questo libro non ha i mezzi per seguire tutti i ragionamenti e le spiegazioni che vengono sciorinate per estrapolare dalle terzine del poema un messaggio ermetico destinato solo a pochi eletti. A metà libro ci sono almeno 5-6 pagine di figure, stelle di David incastonate in figure esagonali che non contribuiscono a chiarire le idee. Sono stato tentato di saltare a piè pari quella parte, perché per un lettore medio che non ha studiato teologia, medievalistica e cabalistica, non sono fruibili.
    Concordo con mia sorella quando dice che per le prime cento pagine sarebbe anche una storia che stuzzica la curiosità (Dante potrebbe essere morto avvelenato e non di malaria) ma poi Fioretti si perde. Anche il viaggio, sia reale che allegorico, in Epiro da parte di Bernard non è per niente avvincente, eppure le basi per renderlo tale ci sarebbero state.
    Un libro che promette e non mantiene. 9,90 euro risparmiabili, leggerlo o non leggerlo non vi cambierà la vita sicuramente.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    717
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Questo libro mi incuriosisce. Considerando che ho passato l'ultimo anno della mia vita a studiare Dante, sinceramente, chiedo a chi l'ha letto... ci sono molte bestialità e rischio di sentirmi male oppure è un libro che per chi conosce Dante può essere gradevole? Perché io ho il sospetto che la prima risposta sia quella giusta XD

  5. #5
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4197
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    14
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito

    Se hai appena letto la Commedia, puoi trovare spunti interessanti. Non aspettarti una trama avvincente, perché è quasi piatta.

  6. #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    717
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GermanoDalcielo Vedi messaggio
    Se hai appena letto la Commedia, puoi trovare spunti interessanti. Non aspettarti una trama avvincente, perché è quasi piatta.
    Uhm... no mi riferivo proprio a come mi ha trattato la Commedia volevo capire se queste sue teorie sono verosimili oppure sono tante cavolate per vendere copie. Da un lato è un bestseller e diffido, dall'altro l'autore è un dantista, il che mi invoglia a darci un'occhiata

  7. #7
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4197
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    14
    Thanked in
    7 Posts

    Predefinito

    Nella nota in fondo al libro sostiene che le sue argomentazioni sono documentabili e non campate in aria, basta mettersi lì e analizzare le terzine che lui prende in considerazione ai fini del romanzo. Quello che estrapola, se vuoi sapere la mia opinione, mi sembra tirato per i capelli e adattato a suo piacimento.

  8. #8
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    717
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GermanoDalcielo Vedi messaggio
    Nella nota in fondo al libro sostiene che le sue argomentazioni sono documentabili e non campate in aria, basta mettersi lì e analizzare le terzine che lui prende in considerazione ai fini del romanzo. Quello che estrapola, se vuoi sapere la mia opinione, mi sembra tirato per i capelli e adattato a suo piacimento.
    Uhm... però mi incuriosisce, penso lo leggerò... pur con aspettative molto basse

  9. #9
    d'ya think i'm stupid?
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    4317
    Thanks Thanks Given 
    83
    Thanks Thanks Received 
    185
    Thanked in
    88 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Holly Golightly Vedi messaggio
    Questo libro mi incuriosisce. Considerando che ho passato l'ultimo anno della mia vita a studiare Dante, sinceramente, chiedo a chi l'ha letto... ci sono molte bestialità e rischio di sentirmi male oppure è un libro che per chi conosce Dante può essere gradevole? Perché io ho il sospetto che la prima risposta sia quella giusta XD
    Le bestialità -se tali si possono considerare nella ricerca dell'autore di fare un po' il verso a Dan Brown- sono tutte da dimostrare.
    Vi è lo sforzo di creare una trama vagamente thriller, al solo scopo secondo me di mantenere vivace la curiosità e l'interesse del lettore sull'esposizione delle teorie di sapore massonico. Teorie che leggere, per un profano del settore specifico, può portare allo sbadiglio...
    Ecco perchè io pure non le ho trovati avvincenti: esse non erano il fine del racconto, ma un mezzo inventato di sana pianta da un autore forte come studioso nella materia dantesca, quanto mediocre come romanziere.

    Essendo tu dichiaratamente molto più ferrata di me sul Sommo, per i lunghi studi affrontati, credo proverai comunque piacere nel ritrovarti nelle meticolose e realistiche descrizioni dell'ambiente storico, riportate anche con smaliziata visione degli intrallazzi che dominavano allora le vicende sia locali in una ancora improbabile Italia, che internazionali.

  10. #10
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    717
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da HOTWIRELESS Vedi messaggio
    Le bestialità -se tali si possono considerare nella ricerca dell'autore di fare un po' il verso a Dan Brown- sono tutte da dimostrare.
    Vi è lo sforzo di creare una trama vagamente thriller, al solo scopo secondo me di mantenere vivace la curiosità e l'interesse del lettore sull'esposizione delle teorie di sapore massonico. Teorie che leggere, per un profano del settore specifico, può portare allo sbadiglio...
    Ecco perchè io pure non le ho trovati avvincenti: esse non erano il fine del racconto, ma un mezzo inventato di sana pianta da un autore forte come studioso nella materia dantesca, quanto mediocre come romanziere.

    Essendo tu dichiaratamente molto più ferrata di me sul Sommo, per i lunghi studi affrontati, credo proverai comunque piacere nel ritrovarti nelle meticolose e realistiche descrizioni dell'ambiente storico, riportate anche con smaliziata visione degli intrallazzi che dominavano allora le vicende sia locali in una ancora improbabile Italia, che internazionali.
    Credo lo leggerò a breve, e darò un parere. Ho sempre paura di chi tira in mezzo dei "grandi" (un po' come Dan Brown e Leonardo da Vinci) per marketing, quindi sono tendenzialmente portata a diffidare. Ho dei pregiudizi ma una chance non si nega (quasi) a nessuno

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Dante, Joe - Matinée
    Da ayla nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-17-2011, 11:07 PM
  2. Bosch, Pseudonymus - Il titolo di questo libro è segreto
    Da cimasgirl nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-21-2011, 09:31 AM
  3. Alighieri, Dante - La Divina Commedia
    Da oea nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 09-05-2008, 12:22 AM
  4. Alighieri, Dante
    Da Minnie nel forum Autori
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 04-22-2008, 10:44 PM
  5. Pearl, Matthew - Il circolo Dante
    Da cla nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 09-06-2007, 06:33 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •