Fino al Prossimo Incontro è la storia di tre donne fuori del comune, indipendenti e caparbie, le tre eroine più affascinanti create da Judith Krantz.
Nell’arco di quasi mezzo secolo e lungo due generazioni. Il romanzo ci conduce negli anni più brillanti, avventurosi e magici delle tre protagoniste e degli uomini che saranno determinanti nelle loro vite.
La vicenda inizia con Eve, la giovane e bella ragazza francese di provincia, che per amore abbandona l’agiatezza e la rispettabilità della famiglia e si rifugia a Parigi, dove diventa in breve tempo la stella del più importante teatro di varietà, negli ultimi favolosi anni della Belle Epoque.
Dal matrimonio con un diplomatico, il visconte Paul de Lancel, nascono due figlie, Delphine e Freddy, una più incantevole, ostinata e irresistibile dell’altra. Seguendo la vita movimentata dei genitori, entrambe crescono a Los Angeles nei mitici anni trenta, quando Holliwood è nel pieno del suo splendore. Ma l’irrequietezza e lo spirito d’avventura di Eve, seppure in modo diverso, si trasmettono alle figlie.
Delphine si lancerà alla conquista del mondo del cinema francese, Freddy diventerà in breve tempo una delle più giovani e famose donne pilota del mondo.
Un romanzo costellato da un intero universo di emozioni e sentimenti ‘al femminile’

Questo è un romanzo scritto da una donna per le donne. Descrive la determinazione e i sacrifici che bisogna affrontare per ottenere quello che si desidera. Le vicende sentimentali sono credibili. Le ricostruzioni storiche sono veritiere e le descrizioni ambientali sono ben fotografate.
Un romanzo molto piacevole e di facile lettura.