Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Io ti troverò

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Stevens, Shane - Io ti troverò

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito Stevens, Shane - Io ti troverò

    Thomas Bishop viene rinchiuso a dieci anni in un ospedale psichiatrico dopo aver ucciso la madre che lo torturava dalla nascita.
    Quindici anni dopo Bishop fugge dall'ospedale ed inizia un viaggio attraverso gli Stati Uniti in cui sfogare la sua rabbia e violenza omicida contro le donne. Incomincia così una caccia senza tregua nei confronti di Bishop, caccia che vede coinvolti polizia, giornalisti e criminalità organizzata, ma Bishop è preparato, estremamente intelligente e letale.
    Libro sorprendente , decisamente appassionante e ben costruito, c'è qualche punto di stanca, ma in un romanzo di quasi 800 pagine è normale.
    Stevens costruisce il romanzo come se fosse un resoconto giornalistico di fatti realmente accaduti il tutto partendo da un fatto di cronaca reale, la condanna a morte di Caryl Chessman vero criminale autore di alcuni romanzi penitenziari.
    Stevens prende spunto dalla caccia al serial killer anche per descrivere la società americana dei primi anni 70, gli intrighi politici, l'emergere del giornalismo investigativo ( siamo infatti negli anni del Watergate ), dei legami politca/ criminalità.
    Il romanzo sarebbe perfetto come film di Fincher in certi punti sembra di vedere il film Zodiac.
    Ottimo libro, bello e coinvolgente.
    Una piccola notizia : Stevens pubblicò questo romanzo nel 1979 e tra il 1966 / 1981 scrisse solo cinque romanzi prima di ritirarsi a vita solitaria e morire nel 2007. Pochi anni fa, grazie a un editore francese, ne sono stati rintracciati i diritti e pubblicato con grande sucesso.
    King lo cita nella postfazione del suo romanzo " La metà oscura " definendolo un maestro del thriller e parlando di Io ti troverò come uno dei più grandi libri mai scritti sul male assoluto

  2. #2
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    L'ho preso la settimana scorsa e aspettavo solo una recensione promettente come questa per metterlo in cima ai libri da leggere!!

  3. #3
    Viôt di viodi
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Estremo Oriente
    Messaggi
    5776
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    197
    Thanks Thanks Received 
    95
    Thanked in
    61 Posts

    Predefinito

    Perchè gli è stato dato voto 1?

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    milano
    Messaggi
    1572
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    3
    Thanked in
    3 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Meri Vedi messaggio
    Perchè gli è stato dato voto 1?
    Non lo sò, io non ho dato il voto
    Di solito inserisco sempre e solo commento

  5. #5
    +Dreamer+ Member
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Padova
    Messaggi
    3704
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Mi ritrovo nelle parole di Fabiog.
    Nonostante la mole, alcuni rari momenti lenti e situazioni un pelo poco credibili per i miei gusti, la storia scivola via che è un piacere e si resta intrappolati in questo mondo cupo, violento e cinico dove il male in tutte le sue sfumature regna sovrano. Per gli amanti del genere è da leggere, indubbiamente...magari ne facessero un film!

    La storia è il racconto dei crimini del mondo. Voltaire

    Puoi chiedermi perché sei nato in una città di tagliagole e assassini...Te lo dirò: perché i tuoi beneamati antenati hanno commesso in segreto e in silenzio crimini innominabili per i quali ora tu devi pagare un prezzo orribile. Hesse
    Ultima modifica di ayla; 10-28-2012 alle 04:22 PM.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Carruth, Shane - Primer
    Da elisa nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-22-2011, 04:30 PM
  2. Stevens, George - Il gigante
    Da Dorylis nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-07-2009, 04:44 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •