Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Storia della mia gente

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Nesi, Edoardo - Storia della mia gente

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2275
    Thanks Thanks Given 
    50
    Thanks Thanks Received 
    85
    Thanked in
    62 Posts

    Predefinito Nesi, Edoardo - Storia della mia gente

    Questo libro tratta del declino della piccola e vitale industria italiana di provincia a seguito della globalizzazione e conseguente concorrenza arrivata dalla Cina.
    In particolare il libro si sofferma su Prato, città dell'autore, e sulla sua azienda di famiglia, piccola industria tessile fondata dal nonno, dove il nonno ed il padre hanno lavorato e che hanno portato al successo e alla ricchezza.

    Il libro non mi è piaciuto: l'argomento, di grande interesse per ogni italiano, è trattato in maniera troppo superficiale, senza aggiungere niente a quello che ognuno di noi già sa, nè tantomeno è approfondita la vicenda dell'azienda familiare.
    Il protagonista racconta della sua azienda, solo insieme ad altri elementi del suo passato come gli studi, le letture che l'hanno accompagnato, i film che lo hanno segnato, mostra di soffrire di nostalgia e di rimpianti, ma certo non di soffrire per la crisi. E' il punto di vista di uno che nonostante tutto è un privilegiato, che ha ed ha avuto mille occasioni, mancano le storie che possano rappresentare la realtà quotidiana che ci si ritrova a vivere. Il mio voto: 2
    Ultima modifica di velvet; 02-06-2012 alle 03:20 PM.

  2. #2
    Scrittore & Vulca-Mod
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Sarzana La Spezia
    Messaggi
    4195
    Thanks Thanks Given 
    12
    Thanks Thanks Received 
    5
    Thanked in
    5 Posts

    Predefinito

    come può aver vinto il premio strega?

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2275
    Thanks Thanks Given 
    50
    Thanks Thanks Received 
    85
    Thanked in
    62 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da GermanoDalcielo Vedi messaggio
    come può aver vinto il premio strega?
    Guarda, io ho letto questo che ha vinto lo Strega 2011, e Corona "Fine del mondo storto" che ha vinto il Bancarella 2011 ed entrambi sono stati una grandissima delusione (Corona ancora di più).
    Secondo me li hanno premiati per i temi affrontati di grande attualità, però io penso che partendo da quei temi si potevano fare grandi cose, mentre questi libri sono superficiali, e senza alcun pregio letterario.
    Sono contenta che mi siano stati prestati e che non ci abbia speso soldi...

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    2105
    Thanks Thanks Given 
    201
    Thanks Thanks Received 
    209
    Thanked in
    122 Posts

    Predefinito

    Libro deludente rispetto a quello che poteva essere.

    Addirittura noioso e senza alcuna verve nella parte più "biografica" in cui racconta della sua vita e della sua azienda.

    Solo nei capitoli finali sale di tono, non tanto per i contenuti, quanto perchè riesce a fare trasparire dai suoi scritti le sue passioni e le sue delusioni.

    Molto bello, nei toni e nell'intensità più che nei contenuti, il capitolo in cui partecipa ad un'ispezione di GdF e VVFF e ASL in un'azienda cinese di Prato.

    E quasi profetiche le ultime considerazioni sul prof.Monti ..........

    Voto: 3 , ma solo perchè in alcuni capitoli il pathos è evidente

  5. #5
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Udine
    Messaggi
    18712
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    210
    Thanks Thanks Received 
    578
    Thanked in
    341 Posts

    Predefinito

    Troppo autoreferenziale e quindi l'interesse per l'argomento trattato si annacqua in mezzo a citazioni ed episodi di scarso interesse per il lettore. Titolo fuorviante, sarebbe stato più adatto "Storia di me "

Discussioni simili

  1. Cerco libro della mia infanzia!! Era la storia di un gatto credo rosso....
    Da Serena88 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-16-2012, 11:36 AM
  2. Storia di una Storia della filosofia abortita
    Da Dallolio nel forum Salotto letterario
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11-26-2010, 11:33 PM
  3. Gibran, Kahlil - Farò della mia anima
    Da alessissimo84 nel forum Poesia
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 08-10-2010, 01:38 PM
  4. Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 04-21-2009, 09:36 AM
  5. Nesi, Edoardo - Per sempre
    Da an.bal nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 02-27-2008, 08:07 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •