Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Non Sono Una Bambola

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Alvisi, Gigliola - Non Sono Una Bambola

  1. #1

    Predefinito Alvisi, Gigliola - Non Sono Una Bambola

    Lucrezia ha tredici anni, vive a Milano ed è la figlia unica di Mamma Perfetta e Papà Affascinante. Dovrebbe essere la Figlia Perfetta, invece è semplicemente una ragazzina che desidera vestirsi alla moda, chattare con le amiche del cuore e vincere una medaglia ai prossimi campionati di karate. Quando la madre viene ricoverata in ospedale per una gravidanza a rischio, il padre deve partire per lavoro e l’affettuosa babysitter è in pellegrinaggio a Lourdes, Lucrezia capisce che la sua Famiglia Perfetta in realtà è piccola e isolata. E cosí si ritrova caricata su un treno e spedita in una sconosciuta località balneare della Puglia, a casa di una zia paterna della quale non conosceva neppure l’esistenza, moglie di un uomo appassionato di cinema e madre di quattro figli maschi. Una famiglia lontana mille miglia dalla Perfezione. Comincia cosí un’estate straordinaria durante la quale Lucrezia dovrà confrontarsi con un mondo completamente diverso dal suo. E soprattutto con un cugino, Alfonso, diciottenne bello e tenebroso che la disprezza e la tratta nel peggiore dei modi. Finché una notte, mentre Lucrezia attraversa da sola la pineta di ritorno dalla discoteca, subisce un tentativo di violenza e viene salvata proprio dal cugino. Questo avvicina i due ragazzi e chiarisce i motivi della rabbia che Alfonso prova per il padre di Lucrezia, che crede responsabile della morte del suo fratellino. Il lutto, che aveva separato le due famiglie, diventa grazie a Lucrezia motivo di riconciliazione.

    Arrivato secondo al premio Bancarellino 2011, questo libro mi è piaciuto perchè mi ha fatto ripensare con piacere alle mie estati da ragazzina al mare.. ti fa tornare a pensare che ogni estate era quella che ti cambiava la vita!! è un bel libro perchè tratta un sacco di argomenti interessanti, dal punto di vista di lucrezia, ed è credibile anche come linguaggio. non è molto adatto per gli adulti, è più per ragazzi. ma è una lettura scorrevole e forse anche i lettori più grandi di me potrebbero trovarci spunti di riflessione..
    Ultima modifica di GermanoDalcielo; 02-07-2012 alle 09:13 AM.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Auerbacher, Inge - Io sono una stella. Una bambina dall'Olocausto
    Da °Siobhan° nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-01-2010, 11:52 AM
  2. Di chi sono le stelle? Secondo me sono tutte mie!
    Da Fabio nel forum Tutto Bellezza e tutto Cultura
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 01-08-2010, 09:52 PM
  3. Hesse, Hermann - Sono una stella
    Da fabiog nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-12-2009, 10:21 PM
  4. Deaver, Jeffery - La bambola che dorme
    Da libraia978 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 11-17-2008, 11:46 AM
  5. Oropallo, Carlo - La bambola dai capelli rossi
    Da Decio nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 09-18-2008, 12:00 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •