Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

L’uomo che sorrideva

Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Mankell, Henning - L’uomo che sorrideva

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Jun 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    2904
    Thanks Thanks Given 
    26
    Thanks Thanks Received 
    26
    Thanked in
    15 Posts

    Predefinito Mankell, Henning - L’uomo che sorrideva

    “Una fredda e buia sera di ottobre nel sud della Scania. L'avvocato Gustaf Torstensson sta tornando a casa dopo una visita a un cliente. Il giorno successivo, l'avvocato viene trovato morto all'interno della sua macchina capovolta in un campo. Nel frattempo, il commissario Kurt Wallander vaga irrequieto su una spiaggia a Skagen all'estremo nord della Danimarca. Da mesi è in preda a una forte depressione ed è deciso a porre termine alla sua carriera di poliziotto”.


    Quarto episodio della serie del commissario Wallander. Molto introspettivo, questo romanzo è incentrato sui dilemmi interiori di Wallander più che sul giallo da risolvere, anche perchè il nome del colpevole si intuisce già dopo poche pagine e l'attività investigativa si concentra più che altro sulla ricerca delle prove per incastrarlo. La vicenda si snoda con buon ritmo, ma a differenza degli altri libri che ho letto della serie, questa volta il finale mi ha un po’ deluso, troppo rocambolesco, anzi proprio un’americanata , che non si addice per nulla ad un tipo come Wallander.

    Comunque io continuerò a leggere le avventure di commissario, un po' perché li ho già comprati tutti ( ) un po' perché ormai mi sono affezionata ed abituata al suo stile.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2009
    Località
    la leggendaria terra dei Consulenti
    Messaggi
    1235
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    l'ho letto,lo ricordo poco,non mi era dispiaciuto,ma mi ricordava un film che avevo visto e che non ricordo più. 30 anni e una memoria da cestinare.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Mankell, Henning - Delitto di mezza estate
    Da Lisa nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 08-25-2014, 05:34 PM
  2. Mankell, Henning: La leonessa bianca
    Da elesupertramp nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 03-27-2013, 01:47 PM
  3. Mankell, Henning - Il ritorno del maestro di danza
    Da elesupertramp nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-22-2011, 04:46 PM
  4. Mankell, Henning - Il Cinese
    Da nikyf87 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 03-22-2010, 08:10 PM
  5. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 10-20-2008, 03:32 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •