Romanzo d'esordio di Steven Sherrill,giovane autore americano.
Surreale romanzo che vede in chiave nuova e del tutton esilarente il Minotauro,vivo e vegeto,ben lontano dall'essere stato trafitto da Teseo,con tanto di testa bovina e corna ben spuntate, un paio di grossi anfibi per camuffare gli zoccoli, intento a fare il cuoco in un Trailer park(i piccoli locali mobili,tipici negli states,frequentati da commessi viaggiatori e camionisti).
Cucina bistecche,sogna l'amore e di possedere un locale tutto suo...il "diverso" č il vero savio in un mondo assurdo .Molto curioso.