Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Taràs Bul'ba

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Gogol', Nicolaj - Taràs Bul'ba

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4439
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    796
    Thanks Thanks Received 
    488
    Thanked in
    334 Posts

    Predefinito Gogol', Nicolaj - Taràs Bul'ba

    Cito da IBS:
    Un Gogol privo della sua consueta ironia che deforma la realtà, crea qui un affresco epico della forza e volontà del popolo cosacco che combatte indomito contro ebrei e polacchi. Da tutta la narrazione emerge la primitiva, selvaggia natura di questo popolo, la sua natura incoercibile, la sua vitalità sfrenata. Sullo sfondo di una natura ora terribile ora bellissima, le scene si susseguono con elementare e immediata potenza; difficilmente il lettore, preso dagli eventi incalzanti, dimenticherà la forza con cui sono descritte.


    Una strana epopea di guerra, in cui non si intravede giudizio da parte del suo autore. I cosacchi non sono buoni né cattivi, solo feroci, combattono come noi respiriamo, perché questa è la loro vita. Hanno un rudimentale ma potentissimo codice d'onore, e squarciar i corpi dei nemici vinti o farli spappolare trainati da cavalli in corsa per loro è un aspetto qualificante dell'essere grandi guerrieri. Taràs Bul'ba è uno strano tipo di padre orgoglioso, che si affretta a mandare i propri figli al macello senza un pensiero al mondo se non quello dell'onore del suo distaccamento cosacco.

    Non so se si possa amare questo libro, ma certo esso offre un tentativo di ricostruire una mentalità, quella dei cosacchi del Dnepr nel XVI secolo, in maniera apparentemente rigorosa.

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    5817
    Thanks Thanks Given 
    1225
    Thanks Thanks Received 
    423
    Thanked in
    253 Posts

    Predefinito

    Finito ora di leggere questo breve racconto,breve ma coinvolgente...Taras è un uomo arrogante,despota,insopportabile...ma non si può fare a meno di parteggiare per lui e i suoi cosacchi,irruenti,forti,feroci,indomiti e veloci come il vento della loro steppa,descritta cosi bene,uomini liberi (non ancora al servizio dello Zar) e con un codice d'onore altissimo.

    «E allora, signori,» gridò Taras, rivolgendosi ai kuren' superstiti, «avete ancora polvere nelle fischette? E' pur sempre affilato il taglio delle sciabole? Non s'è indebolita la forza cosacca? Non si sono ancora piegati i cosacchi?»
    «C'è ancora abbastanza polvere, babbo, nelle fiaschette; le sciabole tagliano ancora, non si è affievolita la forza cosacca, i cosacchi non si piegano ancora!»
    ....direi che parecchio è concentrato in questo modo di rapportarsi alla vita,alla morte e alla guerra.
    Mi è piaciuto molto,Gogol riesce a trascinare il lettore in questa epica storia russa.

  3. #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2012
    Località
    tra La Spezia, il Tigullio e la Val di Vara
    Messaggi
    448
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito

    E' un libro che avevo letto da ragazzo e che ho riletto recentemente.
    Per me è un bel libro, che non vuole trasmettere niente, solo la vita e la morte di un Cosacco che prima ancora di essere padre è "Cosacco", cioè un guerriero libero che trova nella sua gente e nella fede le ragioni di vita. Un quadro quasi epico eppure semplice, a volte con toni di favola russa eppure reale e concreto.
    Confesserò che a me questo rozzo ma leale Taras piace: ha una rettitudine, una fedeltà al suo codice d'onore (dei Cosacchi) e alla sua gente ammirevole e giusta

  4. #4
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10397
    Thanks Thanks Given 
    469
    Thanks Thanks Received 
    482
    Thanked in
    340 Posts

    Predefinito

    Sicuramente lascia sconcertati questo guerriero che antepone "l'orgoglio cosacco" a tutto il resto, e che rinnega tutto ciò che non dà la giusta importanza a quest'ultimo o che addirittura lo tradisce, compresi gli affetti familiari; non posso dire di avere realmente parteggiato per lui né per nessun altro, ma non posso negare che la sua lealtà e coerenza (sempre viste all'interno di un contesto che oggi può sembrare assurdo) me l'abbiano reso simpatico. Strana immagine, oggigiorno, quella degli uomini cosacchi che non pensano ad altro che alla guerra e (nelle pause, naturalmente) alle gozzoviglie, triste destino quello delle donne che restavano in casa a piangere i loro cari e, spesso, a morire di fame senza godere dell'immenso piacere delle battaglie e delle ubriacature
    Non so bene se mi sia piaciuto o no, sicuramente è particolare ma non è il mio genere per via dell'eccesso di descrizioni di battaglie.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Gogol', Nikolaj - Il naso
    Da GermanoDalcielo nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 02-26-2015, 09:03 PM
  2. Gogol', Nikolaj - Il cappotto
    Da Handreaar nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 01-14-2012, 07:21 PM
  3. Il naso di Nikolaj Gogol
    Da gtt1965 nel forum Sto cercando un libro che parli di...
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 01-19-2011, 10:47 AM
  4. XXIII G.L. - Il cappotto (Nikolaj Gogol)
    Da elisa nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 57
    Ultimo messaggio: 12-12-2009, 01:15 AM
  5. Scevcenko, Taras
    Da shvets olga nel forum Poesia
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-23-2009, 10:19 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •