Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Senza famiglia

Mostra risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Malot, Hector - Senza famiglia

  1. #1
    Scimmia ballerina
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3071
    Thanks Thanks Given 
    3
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    19 Posts

    Predefinito Malot, Hector - Senza famiglia

    Il piccolo Rémi, con la sua arpa in spalla, viaggia per le strade di Francia, scende sottoterra come minatore e attraversa il mare fino a giungere in Inghilterra. Sulle tracce di se stesso e della propria famiglia.

    Scheda di Bertini, M., L'Indice 1997, n. 8

    Ben raramente questo classico celeberrimo della narrativa popolare viene avvicinato dai lettori d'oggi in edizione integrale: ne circolano infinite riduzioni per ragazzi e le ultime generazioni ne conoscono il protagonista soprattutto attraverso i cartoni animati giapponesi. Il contatto con il testo autentico riserva non poche sorprese: se l'intreccio - coronato dall'agnizione dell'eroe-trovatello, che è in realtà l'erede di un'aristocratica famiglia - è fedele ai collaudati meccanismi della letteratura d'appendice, lo studio degli ambienti sociali in cui si svolge l'odissea di Rémi è accuratissimo e ricco di preziosi elementi documentari. Come nota Giuseppe Gennari nella sua ottima e appassionata postfazione, Malot in questo romanzo descrive per primo, anticipando Zola, le tragiche condizioni dei minatori, richiama l'attenzione sul lavoro dei bambini, e infine, "agli albori dell'industrializzazione, denuncia l'inquinamento dell'aria e dei fiumi con le profetiche pagine sulla valle della Bièvre". C'è di che accostarsi con rispetto alla sua opera, troppo spesso ridotta a uno stereotipo lacrimoso e sentimentale.

    Un libro della mia infanzia, decisamente commovente.
    4/5

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4443
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    803
    Thanks Thanks Received 
    494
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Ricordo di averlo letto anche io da bambina,sicuramente in una riduzione. Ne esiste la versione integrale, quindi? Tradotta, intendo...

  3. #3
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spilla Vedi messaggio
    Ricordo di averlo letto anche io da bambina,sicuramente in una riduzione. Ne esiste la versione integrale, quindi? Tradotta, intendo...
    Sì. Ne ho aggiornato io una vecchia traduzione per Mursia qualche anno fa.

  4. #4
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2009
    Località
    prov. di Milano
    Messaggi
    4443
    Inserimenti nel blog
    1
    Thanks Thanks Given 
    803
    Thanks Thanks Received 
    494
    Thanked in
    338 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da mame Vedi messaggio
    Sì. Ne ho aggiornato io una vecchia traduzione per Mursia qualche anno fa.
    Wow! Allora lo leggerò di sicuro!

  5. #5
    The Fool on the Hill
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    3595
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Spilla Vedi messaggio
    Wow! Allora lo leggerò di sicuro!
    Non me ne viene in tasca nulla, ma grazie della fiducia.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Johnson, Niall - La famiglia omicidi
    Da alessandra nel forum Piccola cineteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 03-08-2016, 07:36 PM
  2. Oesterheld, Hèctor G. - Solano Lopez, Francisco - L'Eternauta
    Da andreavda nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 08-26-2011, 07:17 PM
  3. SAKI (Hector Hugh Munro) scrittore inglese
    Da Andrea Mucciolo nel forum Autori
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-29-2010, 08:48 PM
  4. Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 02-15-2010, 07:04 PM
  5. Wyss, J. D. - La famiglia Robinson
    Da Lucripeta nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 01-10-2009, 03:37 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •