Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Via Katalin

Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Szabò, Magda - Via Katalin

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    2536
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    9
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito Szabò, Magda - Via Katalin

    Dalle tre case di via Katalin dove vivono Irén, Blanka, Henriett e Bálint si intravede il Danubio. I quattro bambini crescono insieme nella Budapest degli anni Trenta del secolo scorso, e insieme affrontano, ormai giovani adulti, il clima di insicurezza provocato dalla guerra e dalle persecuzioni antisemitiche. Presi come sono a districare quell’ingarbugliata matassa che è l’esistenza, nessuno di loro riesce a presagire con quanta violenza e tragica arbitrarietà il destino svierà il corso delle loro vite.

    Commento:
    Questo è un libro meraviglioso,ma è duro e pieno di malinconia;è la storia di tre famiglie che vivendo nella stessa via,in tre case l'una attaccata all'altra,diventano un'unica essenza;i figli diventano grandi insieme,giocando e crescendo in loro profondissime amicizie e amori e prima che possano avere il tempo di rendersene conto,la guerra irrompe nel loro mondo e lo distrugge per sempre!Alcuni vengono deportati,un'altra uccisa da un soldato giovane e impaurito,un'altra abbandonata dall'amore della sua vita e tutti gli altri in via katalin sopravvivono,ma in realtà muoiono anch'essi insieme a loro!Tutto si sgretola e a guerra finita via katalin c'è ancora,ma non esiste più!Quelli che sono rimasti vivono nel ricordo di come tutto era prima del conflitto,anche il fantasma della ragazza uccisa torna a visitare via katalin...tutti insomma restano aggrappati a quel passato felice che non c'è più,incapaci di andare avanti!
    La Szabò riesce a farti entrare nell'esistenza degli abitanti di via katalin e a trasmetterti ogni emozione che essi provano!
    Via katalin,come ho detto all'inizio,è un libro duro e difficile da leggere,ma è sicuramente un grande romanzo!!
    Da leggere!4/5
    Ultima modifica di Minerva6; 04-02-2017 alle 07:32 PM. Motivo: edit titolo

  2. #2
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    895
    Thanks Thanks Given 
    23
    Thanks Thanks Received 
    40
    Thanked in
    31 Posts

    Predefinito

    All'inizio ho trovato il libro abbastanza difficile. Non capivo niente, non riuscivo ad entrare nella storia, a capire chi erano i fantasmi, le rievocazioni, le persone vere. Continuamente dovevo rileggere la prima pagina dove c'è la lista dei personaggi per raccapezzarmi di quello che stavo leggendo.
    Tanto che mi sono chiesta più volte: ma come si fa a dire che questo è un capolavoro?
    Ma poi tutto è andato a posto, il mosaico si è composto ed è diventato una cosa meravigliosa.
    In più punti della lettura ho provato delle emozioni fortissime, è un libro che suscita emozioni, più che riflessioni.
    I personaggi sono tutti vivi, l'intreccio fra passato, presente, fra parti raccontate in prima persona da Iren e quelle raccontate in III persona, è magistrale, approfondisce ogni momento, dà spessore.
    Ammetto che la II parte mi è piaciuta un po' meno, quella del dopo guerra per intendersi, l'ho trovata meno emozionante.
    Bella la trovata dell'autrice che fa tornare nel mondo dei vivi una delle protagoniste, quella dalla storia più drammatica: mi è piaciuta molto, perchè permette un intreccio fra presente e passato assolutamente nuovo e inusuale.
    E mi è piaciuto molto l'ultimo capitolo, in cui nelle nuove case di fronte rinasce il trio di famiglie, ma in tempi diversi, e, sì, i bambini delle nuove famiglie sono quasi la rincarnazione di quelli delle vecchie, sono Blanka, Erin, Balint e Henriett, sono e non sono loro, e non solo perchè ci sono delle piccole differenze, e i tempi sono diversi, ma perchè ormai la storia di via Katalin così come l'hanno vissuta e creata la famiglie Elkes, Birò e Held è finita ed era solo per loro.
    Un gran bel libro, fra l'altro avevo letto La porta, che mi era piaciuto tantissimo, e non mi aspettavo un libro di un genere così diverso rispetto alla concretezza de La Porta. Un gran merito dell'autrice.
    Voto: 4/5

    Francesca

  3. #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    650
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito

    Vorrei iniziarlo stasera, l'ho preso ieri in ebook su Ibs. La porta mi era piaciuto davvero tanto. Ripasserò .

    Edit: finito. Per ora dico solo che mi aspettavo qualcosa come La porta, questo è diverso ma altrettanto appassionante, ma forse neppure tanto diverso...
    Ultima modifica di Minerva6; 02-16-2017 alle 09:33 PM.

  4. #4
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    650
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito

    Emerenc, coprotagonista de La porta, mi resterà per sempre nel cuore, ma anche questa lettura con i suoi tanti protagonisti me la porterò dentro per un po', l'argomento è diverso, meno individuale, più collettivo, ma sempre coinvolgente.
    Anche io, come fra, ho avuto qualche difficoltà iniziale per capire quali personaggi erano reali ed attuali e quali non lo erano più, però poi piano piano sono riuscita ad entrare meglio nella storia e nelle vicende narrate e mi sono fatta completamente travolgere dal loro ritmo.
    E' vero che sono più le emozioni provate che le riflessioni scaturite perciò è inutile aggiungere altro e vi posso solo dire che lo consiglio a chi ama questa scrittrice ed ho già in mente il prossimo titolo di Magda da leggere .

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Szabò, Magda - La porta
    Da amalianda77 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 12-11-2016, 11:18 PM
  2. Szabo, Magda
    Da amalianda77 nel forum Autori
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12-11-2016, 08:02 PM
  3. 35° Minigruppo - Via Katalin di Magda Szabò
    Da praschese89 nel forum Gruppi di lettura
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 03-24-2012, 09:16 AM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •