Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 8 di 14 PrimoPrimo 1234567891011121314 UltimoUltimo
Mostra risultati da 106 a 120 di 197

Discussione: Incipit

  1. #106
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Che fare? - Nikolaj Gavrilovič Černyševskij

    La mattina dell'11 luglio 1856, la servitù di uno fra i maggiori alberghi di Pietroburgo presso la stazione ferroviaria di Mosca era in una grande perplessità non esente da agitazione. La sera innanzi, verso le nove, un signore era arrivato con una semplice valigia, aveva preso una camera, presentato al visto il passaporto, domandato del tè e una bistecca, e detto che non lo si disturbasse, perché era stanco e voleva dormire. Badassero però a destarlo alle otto del mattino, perché aveva da sbrigare affari urgentissimi. Dopo di ciò, chiusa la porta, s'era prima sentito gran rumore di forchetta, coltello, piattini, e poi subito silenzio: evidentemente, il passeggero aveva preso sonno.

  2. #107
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Il Signore degli Anelli - Tolkien

    Quando il signor Bilbo Baggins di Casa Baggins annunziò che avrebbe presto festeggiato il suo centoundicesimo compleanno con una festa sontuosissima, tutta Hobbiville si mise in agitazione.
    Bilbo era estremamente ricco e bizzarro e, da quando sessant'anni prima era sparito di colpo, per ritornare poi inaspettatamente, rappresentava la meraviglia della Contea.


    -unico fantasy letto, e che soddisfazione esserci riuscita -

  3. #108
    Member
    Data registrazione
    May 2012
    Località
    Perugia
    Messaggi
    35
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci

    "Sta notte ho saputo che c'eri: una goccia di vita scappata dal nulla. Me ne stavo con gli occhi spalancati nel buio e d’un tratto, in quel buio, s’è acceso un lampo di certezza: sì, c’eri. Esistevi. Mi si è fermato il cuore..."

  4. #109
    Balivo di Averoigne
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Kahora
    Messaggi
    3777
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    64
    Thanked in
    48 Posts

    Predefinito

    1984 - G.Orwell
    Accabadora – M.Murgia

    Alice nel paese delle meraviglie – L.Carroll
    Alla ricerca del tempo perduto – M.Proust
    Anna Karenina – L.Tolstoj
    Baudolino – U.Eco
    Bel-Amì – Guy de Maupassant
    Berlin Alexanderplatz – A. Doblin
    Cent’anni di solitudine - G.G.Marquez

    Cecità – J.Saramago
    Che fare? - Nikolaj G. Černyševskij
    Che tu sia per me il coltello – D.Grossman
    Cime tempestose - Emily Bronte
    Cose preziose – S.King

    Cronaca di una morte annunciata – G.G.Marquez
    Delitto e castigo – F.Dostoevskij
    Demian - H.Hesse

    Dona Flor e i suoi due mariti – J.Amado
    Don Chisciotte della Mancia – M. de Cervantes
    Epopea di Gilgamesh
    Fahrenheit 451 - R.Bradbury
    Follia – P.McGrath

    Foto di gruppo con signora – H.Boll
    Furore – J.Steinbeck
    Germinal - E.Zola

    Grandi speranze – C.Dickens
    I fratelli Karamazov – F.Dostoevskij
    I lavoratori del mare – V.Hugo
    I milanesi ammazzano al sabato - G.Scerbanenco
    I miserabili - V.Hugo

    I promessi sposi – A.Manzoni
    I tre moschettieri - A.Dumas

    Il barone rampante – I.Calvino
    Il castello dei destini incrociati– I.Calvino
    Il cavaliere inesistente– I.Calvino
    Il deserto dei tartari– D.Buzzati
    Il diario – Anna Frank
    Il giorno prima della felicità – E. De Luca
    Il giovane Holden – J.D.Salinger
    Il maestro e Margherita - M.Bulgakov

    Il nostro comune amico
    - C.Dickens
    Il processo
    - F.Kafka

    Il profumo – P.Suskind
    Il ritratto di Dorian Gray – O.Wilde
    Il rosso e il nero - Stendhal
    Il senso di Smilla per la neve – P. Hoeg
    Il sentiero dei nidi di ragno - Italo Calvino

    Il Signore degli Anelli – J.R.R.Tolkien
    Il ventre di Parigi – E.Zola

    Il visconte dimezzato – I.Calvino
    Illusioni perdute - H. de Balzac

    Io, robot - Isaac Asimov
    It – S.King
    L'ombra del vento - C.L.Zafon

    L’uomo che ride
    – V.Hugo
    L’uomo senza qualità
    – R.Musil

    La caduta – A.Camus
    La camera azzurra
    - G.Simenon
    La casa degli spiriti – I.Allende
    La casa del sonno - J.Coe

    La concessione del telefono – A.Camilleri
    La Divina Commedia - Dante

    La donna della domenica – Fruttero e Lucentini
    La fattoria degli animali – G.Orwell
    La giornata d'uno scrutatore - I.Calvino
    La luna e i falò - C.Pavese

    La metamorfosi – F.Kafka
    La mia Africa – K.Blixen
    La morte a Venezia – T.Mann
    La peste – A.Camus
    La storia – E.Morante
    La strada - Cormac McCarthy
    La versione di Barney
    – M.Richler
    Le avventure di Pinocchio – C.Collodi
    Le cosmicomiche (La distanza dalla luna) - I.Calvino

    Le notti bianche – F.Dostoevskij
    Lo straniero – A.Camus
    Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte - M.Haddon
    Lamento di Portnoy - P.Roth
    Lazaillo di Tormes

    Lettera a un bambino mai nato – O.Fallaci
    Marcovaldo - I.Calvino

    Memorie dal sottosuolo – F.Dostoevskij
    Moby Dick – H.Melville
    Oblomov – I.Goncarov
    Olive comprese – A.Vitali
    Opinioni di un clown – H.Boll
    Orgoglio e pregiudizio – J.Austen
    Pastorale americana - P.Roth

    Paula – I.Allende
    Se una notte d'inverno un viaggiatore – I.Calvino
    Siddharta - H.Hesse
    Splendori e miserie delle cortigiane - H. de Balzac
    Tre uomini in barca - Jerome K. Jerome

    Trilogia della città di K
    – A.Kristof
    Uno, nessuno, centomila - L.Pirandello
    Via Katalin - M.Szabo

  5. #110
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    10317
    Thanks Thanks Given 
    428
    Thanks Thanks Received 
    449
    Thanked in
    318 Posts

    Predefinito

    Ci siamo fermati...

    ................................

    Dune immense, nitide montagne di sabbia, la bimba che corre in salita come una capretta, sul viso la chiarità del sole e il sibilo del vento, i piedi lievi e scalzi la distanziano dall'uomo forte, sui quaranta, che la insegue.

    Ansimando, l'uomo sale, col cappello in mano perché non si perda nel vento. Le sue scarpe affondano nella sabbia, il riflesso del sole lo acceca, acuta lama di rasoio, il vento gli taglia la pelle. Il sudore gli scorre per tutto il corpo: desiderio e rabbia: quando t'acchiappo, peste! ti scasso e t'ammazzo.

    Vita e miracoli di Tieta d'Agreste, Jorge Amado

  6. #111
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    2536
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    9
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito

    L'impero del sole di James Graham Ballard

    Le guerre vennero presto a Shanghai, succedendosi l'una l'altra al modo delle maree che rimontavano rapide lo Yangtze e restituivano alla sfarzosa città tutte le bare affidate alla acque dai moli funerari del Bund cinese.
    Jim aveva cominciato a sognare di guerre. La notte, sulla parete della sua camera in Amherst Avenue sembravano snodarsi gli stessi film muti, che trasformavano la sua mente addormentata in una sala vuota da proiezione. Durante l'inverno del 1941, tutti, a Shanghai, proiettavano film di guerra. Frammenti di sogni seguivano Jim in giro per la città: negli atri degli empori e degli alberghi, le immagini di Dunkerque e di Tobruk, dell'operazione Barbarossa e del sacco di Nanchino, gli esplodevano nella mente sovraccarica.

  7. #112
    Vagabonding Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    5087
    Thanks Thanks Given 
    139
    Thanks Thanks Received 
    185
    Thanked in
    122 Posts

    Predefinito

    Il libro mi sta un po' deludendo, ma l'incipit è grandioso:

    Lolita, luce della mia vita, fuoco dei miei lombi. Mio peccato, anima mia. Lo-li-ta: la punta della lingua compie un percorso di tre passi sul palato per battere, al terzo, contro i denti. Lo. Li. Ta.
    Era Lo, semplicemente Lo al mattino, ritta nel suo metro e quarantasette con un calzino solo. Era Lola in pantaloni. Era Dolly a scuola. Era Dolores sulal linea tratteggiata dei documenti. Ma tra le mie braccia era sempre Lolita.


    chiaramente tratto da... Lolita!

  8. The Following User Says Thank You to ayuthaya For This Useful Post:


  9. #113
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Il sergente nella neve - Mario Rigoni Stern

    Ho ancora nel naso l'odore che faceva il grasso sul fucile mitragliatore arroventato. Ho ancora nelle orecchie e sin dentro il cervello il rumore della neve che crocchiava sotto le scarpe, gli sternuti e i colpi di tosse delle vedette russe, il suono delle erbe secche battute dal vento sulle rive del Don. Ho ancora negli occhi il quadrato di Cassiopea che mi stava sopra la testa tutte le notti e i pali di sostegno del bunker che mi stavano sopra la testa di giorno. E quando ci ripenso provo il terrore di quella mattina di gennaio quando la katiuscia, per la prima volta, ci scaraventò le sue settantadue bombarde.



  10. #114
    Senior Member
    Data registrazione
    Apr 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    2536
    Thanks Thanks Given 
    2
    Thanks Thanks Received 
    9
    Thanked in
    4 Posts

    Predefinito La dama di picche-Aleksàndr Sergeevič Puškin

    Si giocava un giorno a carte in casa dell'ufficiale della Guardia a cavallo Narumov. La lunga notte invernale trascorse inavvertitamente, ci si mise a tavola per cenare verso le cinque del mattino. Quelli che avevano vinto, mangiavano con grande appetito. Gli altri sedevano distrattamente davanti ai piatti vuoti. Ma comparve lo champagne, la conversazione si animò e tutti presero parte.

  11. #115
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    La montagna incantata -Thomas Mann

    Un giovanotto di aspetto semplice e comune era partito in piena estate da Amburgo, sua città natale, diretto a Davos, nel Canton dei Grigioni, dove contava di rimanere tre settimane in visita presso un suo parente.
    È un viaggio lungo da Amburgo fin lassù, troppo lungo anzi in rapporto ad un soggiorno tanto breve. Si passa attraverso varie terre, si sale, e si scende dall'altopiano meridionale tedesco fino alle rive del "mare svevo" di cui si solcano in vapore le onde, sopra abissi ritenuti in altri tempi senza fondo.


  12. #116
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1581
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    20
    Thanked in
    14 Posts

    Predefinito La casa del vento e delle ombre.....Deborah Lawrenson

    Ci sono profumi che si accendono e si spengono rapidamente,come l'effervescenza della scorza di cedro o una squillante nota di menta.Alcuni sono strani canti di sirena di origine misteriosa che inviano il loro richiamo dalle violette nascoste del sottobosco o dagli iris dopo la pioggia primaverile.........


    PS L'ho iniziato e lasciato perchè non mi convinceva....forse lo riprenderò

  13. #117
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2011
    Località
    Asia
    Messaggi
    1383
    Thanks Thanks Given 
    73
    Thanks Thanks Received 
    129
    Thanked in
    55 Posts

    Predefinito da " IL puro e l'impuro " Colette

    " All'ultimo piano di una casa nuova mi aprirono la porta su un atelier vasto come una piazza,con un ampio loggiato a mezza altezza,e alle pareti quei ricami cinesi che la Cina fa per l'Occidente,a disegni grandi e un pò affrettati,piuttosto belli.D'altro non c'era che un pianoforte a coda,un fonografo,sottili trapunte giapponesi e vasi di azalee.Strinsi senza stupore la mano che un collega giornalista e romanziere mi tendeva,e salutai con un cenno del capo alcuni anfitrioni sconosciuti che mi parvero,grazie a Dio,socievoli poco quanto me......"
    Ultima modifica di zanblue; 12-10-2012 alle 05:05 PM.

  14. #118
    Member
    Data registrazione
    Nov 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    83
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    1
    Thanked in
    1 Post

    Predefinito

    Don Giovanni, quinto del nome nella successione dei re, andrà questa notte in camera di sua moglie, donna Maria Anna Giuseppa, che è giunta da più di due anni dall'Austria per dare infanti alla corona portoghese e fino ad oggi non ce l'ha fatta ad ingravidare.
    Memoriale del convento, Josè Saramago.

  15. #119
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2012
    Località
    Agropoli (SA)
    Messaggi
    277
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    0
    Thanked in
    0 Posts

    Predefinito Sostiene Pereira - Antonio Tabucchi

    Sostiene Pereira di averlo conosciuto in un giorno d'estate. Una magnifica giornata d'estate, soleggiata e ventilata, e Lisbona sfavillava. Pare che Pereira stesse in redazione, non sapeva che fare, il direttore era in ferie, lui si trovava nell'imbarazzo di mettere su la pagina culturale, perché il "Lisboa" aveva ormai una pagina culturale, e l'avevano affidata a lui. E lui, Pereira, rifletteva sulla morte. Quel bel giorno d'estate, con la brezza atlantica che accarezzava le cime degli alberi e il sole che splendeva, e con una città che scintillava, letteralmente scintillava sotto la sua finestra, e un azzurro, un azzurro mai visto, sostiene Pereira, di un nitore che quasi feriva gli occhi, lui si mise a pensare alla morte. Perché?

  16. #120
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    pianura padana
    Messaggi
    6029
    Thanks Thanks Given 
    154
    Thanks Thanks Received 
    234
    Thanked in
    130 Posts

    Predefinito

    Il quinto figlio - Doris Lessing

    Harriet e David si conobbero a una festa aziendale a cui nessuno dei due aveva avuto molta voglia di andare e subito capirono di non aver atteso altro.
    Antiquati vecchio stampo, retrogradi, timidi, troppo esigenti così la gente li definiva, ma non terminava qui la lista di aggettivi poco teneri che si attiravano. Entrambi difendevano un'idea di sé a cui erano testardamente attaccati; quella di essere, a buon diritto, gente comune. A quella famosa festa circa duecento persone si accalcavano in una stanza lunga, solenne e troppo decorata che per trecentotrentaquattro giorni l'anno fungeva da sala riunioni. Tre ditte collegate, che in un modo o nell'altro avevano a che fare con l'edilizia, avevano unito le loro forze per organizzare la festa di fine d'anno. C'era un gran baccano. Il ritmo martellante di un'orchestrina scuoteva il pavimento e le pareti. Erano in molti a ballare pigiati assieme per mancanza di spazio; le coppie saltellavano in su e in giù o giravano su se stesse come su un perno invisibile. Le donne si erano tutte agghindate, alcune con abiti fatali, altre in modo bizzarro, altre ancora con colori sgargianti.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. Tolstoj - incipit "Resurrezione"
    Da Clik nel forum Salotto letterario
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 06-04-2010, 07:06 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •