Timone Ŕ un uomo generosissimo, offre sontuosi banchetti, presta soldi ad amici, regala qualunque cosa gli chiedano. Improvvisamente Timone si trova sull'orlo del fallimento e quando si rivolge agli amici in cerca d'aiuto viene da tutti abbandonato.
Timone, completamente disilluso, si rifugia nei boschi fuori Atene trasformandosi in un feroce misantropo.
Una tragedia di grande cinismo e tristezza, assolutamente moderna. Timone Ŕ un personaggio che si disgrega atto dopo atto ed Ŕ malinconico vedere come la sua spensieratezza, il suo ottimismo venga distrutto dalla cruda realtÓ.
I personaggi che lo circondano, escluso il servo Flavio, sono crudeli , privi di sentimenti e alla fine Ŕ il loro modo che trionfa.
Assolutamente da leggere