Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

Daisy Miller

Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: James, Henry - Daisy Miller

  1. #1

    Predefinito James, Henry - Daisy Miller

    Mi sono innamorato di Daisy, questa donna ingenua e spontanea, vera "diversa per gli altri" che non può non essere interpretata secondo i canoni benpensanti dell'epoca.
    Romanzo delicatissimo, quasi impalpabile, per lo più con uno stile ironico e leggiadro, ma che al termine farà sentire in modo fortissimo la mancanza di questa donna.
    Voto 9/10

  2. #2
    Valentina992
    Guest

    Predefinito Piccolo spoiler

    Credevo che Henry James fosse un autore "pesante" ma, almeno nel caso di Daisy Miller, sono contenta di smentire il mio pregiudizio. Non pensavo neppure che un romanzo breve potesse accattivarmi così, con una scrittura sapiente, scorrevole, moderna, che va "subito al dunque". Daisy Miller è una giovane donna americana che viaggia con la madre ed il fratellino in Europa, in particolare soggiornerà a Roma. Come una qualsivoglia giovane, vuole godersi la gioventù ed il divertimento ma lo fa superando le convenzioni dell'epoca ma con innocenza. Non voglio anticipare molto sul finale, ma ecco una delle riflessioni che mi ha suscitato la storia: il finale vuole essere un po' "moralista" ma, guardandolo anche da un'altra ottica, è meglio vivere poco ma come si desidera davvero o è vita la sottomissione che una donna doveva ad un uomo e alla famiglia?

  3. #3
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    14084
    Thanks Thanks Given 
    856
    Thanks Thanks Received 
    650
    Thanked in
    470 Posts

    Predefinito

    Daisy è troppo disinvolta, spontanea ed incosciente per l'epoca, ma è anche innocente. E' la classica ragazza che sembra "perduta" invece non lo è affatto. Lei se ne frega delle conseguenze e dei benpensanti (che poi si dovrebbero chiamare malpensanti, visto che sanno solo criticare ) e vuole vivere la sua giovane età senza preoccuparsi del futuro.
    Il fratello piccolo è insopportabile, ma schietto e sincero come la sua età impone.
    Di questo autore sto leggendo le opere minori, del suo romanzo più noto ho visto solo il film.
    La storia è piuttosto piacevole, scorrevole e forse ancora attuale perché purtroppo anche oggi bisogna fare i conti con le apparenze e con la morale bigotta di troppe persone che non sanno farsi gli affari loro.

Ti potrebbero interessare:

 

Discussioni simili

  1. James, Henry - Le bostoniane
    Da +°Polvere di stelle°+ nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-01-2017, 09:29 PM
  2. Miller, Henry - Il colosso di Marussi
    Da mado84 nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-21-2016, 10:14 AM
  3. Miller, Henry - Tropico del Capricorno
    Da magialibri nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 08-10-2016, 05:05 PM
  4. Miller, Henry - Tropico del Cancro
    Da siasiqueneau nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 08-10-2016, 04:20 PM
  5. Nin, Anais - Eros, cultura ed Henry Miller
    Da elisa nel forum Autori
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 06-04-2012, 12:03 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •