Raccolta di otto racconti che lo scrittore olandese ci propone con uno stile di scrittura particolare, che origina su un'idea, uno spunto e poi si apre a ventaglio su una storia, non c'Ŕ un inizio o una fine ma viene preso un frammento della vita da cui si dipanano i ricordi e il racconto. Scrittore colto e cosmopolita, i racconti sono tutti ambientati fuori dall'Olanda, alcuni sono veramente spettacolari, come quello che si ispira a Montale e ai suoi Ossi di seppia oppure quello che fa parlare sia l'uomo che resta che la donna morta. Valore aggiuntivo alle storie poi Ŕ la loro contemporaneitÓ, tanto che in un racconto viene pure citato Berlusconi. Sicuramente un autore da approfondire che tiene la materia dello scrivere in mano come il pittore il suo pennello.