Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

copertina libro

I complici

Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Simenon, Georges - I complici

  1. #1
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    161
    Thanks Thanks Given 
    0
    Thanks Thanks Received 
    2
    Thanked in
    2 Posts

    Predefinito Simenon, Georges - I complici

    Dal sito Adelphi :
    "Sin dalla prima volta in cui Joseph Lambert ha visto la faccia di Edmonde nel momento del piacere (con le narici contratte «come quelle di una morta», e il labbro superiore rialzato a scoprire i denti «in una smorfia di sofferenza che non somigliava per niente a un sorriso»), lei ha smesso di essere una efficiente, taciturna, un po' stolida segretaria, ed è diventata la sua complice. Fra loro è nata un'intesa che non è né amore né passione, ma piuttosto la condivisione di un gioco segreto. E quando, una sera, guidando a zig-zag con la sinistra mentre tiene la destra tra le cosce di lei, Lambert sente dietro di sé il claxon disperato di un pullman e lo vede poi schiantarsi contro un muro, non pensa neppure a fermarsi. Si limita a gettare un'occhiata, nello specchietto retrovisore, all'immenso rogo che ha provocato. Poche ore dopo apprenderà che, di quei quarantasette bambini che tornavano dalle vacanze, una sola è sopravvissuta. Ma chi può sapere che è lui il colpevole? Colpevole di che cosa, oltretutto? E agli occhi di chi? Di suo fratello, un uomo così «saggio, equilibrato, immune da passioni pericolose»? O di sua moglie, che per via delle numerose «scappatelle» gli nega l'accesso al proprio letto? O degli amici con cui gioca a bridge la sera al caffè? Esseri mediocri, che lui disprezza. Come in fondo disprezza la sua stessa vita. Se proverà a sviare da sé i sospetti sarà solo per poter ritrovare, ancora una volta, Edmonde, per «scoprire in lei quello che aveva cercato a tentoni per tutta la vita»."

    Forse tra tutti i romanzi di Simenon, che sento sempre molto vicino, è quello che mi ha preso di meno. Mi è piaciuta molto la descrizione del personaggio di Edmonde, la vera protagonista.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner
    Data registrazione
    Da Sempre


Discussioni simili

  1. Simenon, Georges - Il gatto
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 11-06-2017, 01:37 PM
  2. Simenon, Georges - Betty
    Da happytelefilm nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-15-2013, 07:41 PM
  3. Simenon, Georges - Il treno
    Da elena nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 05-23-2010, 10:47 PM
  4. Simenon, Georges - Maigret
    Da torejx nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-09-2008, 12:16 AM
  5. Simenon, Georges - Il Presidente
    Da an.bal nel forum Piccola biblioteca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 01-01-2008, 01:08 PM

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •